domenica 9 marzo 2014

Recensione "Nudo d'autore"

Questo è il primo romanzo erotico che leggo della casa editrice Corbaccio, che ringrazio moltissimo per avermelo mandato.

L'ho davvero divorato! Le pagine scorrevano senza che me ne accorgessi, il che significa solo una cosa: il libro non è per nulla pesante e noioso.
Nudo d'autore è il primo di una trilogia erotica/romance. Sicuramente leggerò anche gli altri, anche perché il finale è decisamente devastante! Lascia mille porte aperte.

Parliamo della protagonista: Brynne. Una ragazza molto bella, che da qualche anno si è trasferita a Londra. Lavora come curatrice e allo stesso tempo modella per fotografi.
Ma il motivo reale per cui è dovuta andare a Londra non è questo! Ma uno terribilmente peggiore.
Il romanzo è scritto dal suo punto di vista, mentre il sequel ci mostrerà quello del bellissimo e affascinante Ethan.
Chi è? È un ex militare, che ora, dopo aver vinto una fortuna a poker, si è creato una compagnia di sicurezza privata.
Viene contattato proprio dal padre di Brynn, che chiede di proteggere la figlia. Ethan rifiuta... almeno fino a quando vede la foto di lei. Da lì tutto quanto cambia.
La prima volta che si incontrano sono proprio alla mostra del fotografo di lei, che l'ha immortalata in un nudo sofisticato, non volgare.
E da lì inizia tutto. Una strana attrazione che li lega. Da parte di lui la voglia di proteggerla, di farla sua e sua soltanto. Da parte di lei la paura: un'attrazione così forte e improvvisa, il passato che torna a tormentarla, incubi, ma allo stesso tempo la voglia irrefrenabile di lui.
I momenti di intimità fra loro non sono mai volgari o esagerati.
Però può una relazione basarsi su una presunta sincerità?? Cosa nascondono le cicatrici di entrambi? Riusciranno ad essere onesti l'uno con l'altra? E infine... sono realmente tutti e due ignari dei segreti dell'altro?
Una storia che mi ha appassionata con la sua semplicità e la passione con cui è stata scritta!
Lo consiglio, è una lettura leggera, che vi piacerà!


Nessun commento:

Posta un commento