mercoledì 11 luglio 2018

Recensione - La fine del peccato

Sembra ieri che leggevo le prime parole di questa saga, mai mi sarei aspettata di giungere così in fretta alla fine di tutto. Come sempre è difficile salutare i personaggi che Crea Elena; li hai vissuti così intensamente che sembra quasi di dover salutare un amico che parte.
E questa volta è il turno di Sofia, Miguel, Andrea e Alena.
Sofia è entrata fin da subito nel mio cuore, è facile giudicarla, puntarle il dito addosso. Pensare che sia una persona viziata e superficiale. Man mano che la storia prosegue, però, si capisce davvero chi è lei e tutto il male che ha subito. 
In questo romanzo l'autrice vi farà davvero impazzire. Già alla fine del romanzo precedente aveva preannunciato qualcosa, ma leggerlo è stato il colpo di grazia.
Non riuscivo a scollarmi dalle pagine, avevo bisogno di sapere cosa sarebbe successo, se l'inferno che avvolge Sofia l'avrebbe annientata o salvata.
Preparatevi a una dose smisurata di emozioni. Vedrete un Andrea nuovo, un Miguel nuovo. Alena... beh lei è unica! Un raggio di sole potente che illumina il buio della sofferenza!
Direi che l'autrice ha trovato il modo perfetto per concludere questa saga, dissipando qualsiasi domanda o dubbio potesse esserci.
Ma sarà un vero addio? Oppure l'autrice ci riserverà altre sorprese? Restate connessi, perché con Elena... nulla è mai quello che sembra!

Nessun commento:

Posta un commento