mercoledì 7 marzo 2018

Scuse, aggiornamenti e un nuovo inizio.

Ciao a tutti, con questo post vengo a dirvi un po’ di cose. 
La riguarda la mia vista, che ha qualche difficoltà e non è al 100%, ciò causa ritardo nella lettura e nelle correzioni. Come potete capire, questo problema mi porta a rinunciare a molte cose. 
Seconda cosa, la più importante probabilmente: voglio scusarmi con tutto il cuore con gli autori che attendono da me ancora una recensione. Me ne vergogno tanto, ma purtroppo la situazione è diventata, senza che me ne rendessi nemmeno conto, più grande di me. 
Ero convinta di farcela, non ho mai avuto il coraggio di dire di no a nessuno per non sembrare una blogger che faceva preferenze, o che snobbasse autori. Ero davvero convinta di farcela; purtroppo mi sono ritrovata ad aver fatto il passo più lungo della gamba. Sono andata totalmente nel panico. Non sapevo più cosa fare e come gestirmi… e più ci pensavo e meno riuscivo a venirne a capo. 
Da quando ho avuto il problema all’occhio ho avuto modo di riflettere e vorrei tornare indietro a quando ho iniziato tutto per fare le cose nei modi migliori senza deludere qualcuno. Purtroppo gli errori fanno parte della vita e bisogna fare il possibile per rimediare. Ecco perché ho deciso di non chiudere il blog. Ammetto di averci pensato molte volte, eliminare tutto e non pensarci più. Poi l’ho guardato e non ce l’ho fatta, nonostante i mille errori sono felice di quello che ho creato, degli autori che ho conosciuto. 
Quindi partiamo da questo nuovo inizio! Le cose ovviamente non rimarranno come son sempre state, ci saranno delle modifiche. Prima fra tutte l’eliminazione delle stelline o qualsivoglia metodo di valutazione. Sicuramente leggendo la recensione riuscirete a capire cosa mi ha trasmesso il romanzo e di conseguenza se mi è piaciuto o meno. 
Per quanto riguarda l’inserimento della recensione su Amazon, purtroppo lì ci vanno le stelline, quindi se un autore vorrà la pubblicazione anche lì dovrà assicurarmi che qualsiasi sarà la mia valutazione non ci saranno polemiche di nessun genere. 
Secondo punto importante, non ho più tutto il tempo di quando avevo aperto il blog. Prima non lavoravo e mio figlio era all’asilo; ora lui va a scuola e faccio un paio di lavoretti, quindi il tempo per leggere è decisamente ridotto e proporzionato agli impegni. 
Ciò per dire che accetterò un romanzo per volta e, solo dopo averlo recensito, ne accetterò un altro. Così non correrò più il rischio di far aspettare gli autori. 
Per quanto riguarda i generi prediligo il Distopico, l’urban fantasy e il romance in tutte le sue forme (paranormal, dark, storico, erotico, ecc). Per tutti gli altri preferisco prima leggere la trama e scegliere quello più idoneo ai miei gusti, garantendo così una riflessione più attenta e ragionevole. 
Per le recensioni dei romanzi erotici, avrò un’aiutante speciale: Lady Black! Che è davvero… un’amante di questo genere. 
Per il formato, come sempre non ho nessuna pretesa. Non possiedo un Ereader. Le tempistiche col cartaceo saranno sicuramente più brevi perché l’occhio malato con la luce digitale mi fa vedere molto peggio che con la semplice carta. 
Mi rendo disponibile per anteprime, blog tour o eventi pubblicitari di qualsiasi tipo. Mi basta solo essere avvisata per tempo così da potermi organizzare. Per le presentazioni chiedo la cortesia di fornirmi cover, trama, i dati principali (mi basta il genere, le pagine e il prezzo) e tutto ciò che l’autore/autrice vorrà segnalare o se avete un post html già preparato. 
Ultima novità, che spero davvero andrà in porto, sarà la realizzazione di una nuova grafica! Per dare un nuovo volto al mio mondo! 
Penso di avervi detto tutto! Se avete domande di qualsiasi genere sono a vostra disposizione! 
E spero davvero mi darete una seconda possibilità. 

Con affetto, 
Miriam

2 commenti:

  1. Mi dispiace per il problema all'occhio, sta andando meglio ora?
    Io da quest'anno ho deciso di ridurre drasticamente le richieste di recensione. Mi sono resa conto, come te, che stavo andando in palla ed in panico perché c'erano sempre troppi libri da leggere e alla fine non leggevo più ciò che realmente mi andava di leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non guarirà mai al 100% sto aspettando che migliori il più possibile (ma è lentissimo a guarire). Ti capisco benissimo. Io per un pezzo non avevo più nemmeno voglia di leggere.

      Elimina