mercoledì 28 giugno 2017

Release party “La Callas" di Amalia Mora

Chi di voi conosce la famossima Maria Callas ricorderà quanto la sua storia ha fatto sognare, per non parlare della sua voce da brividi. Questa edizione illustrata ci riporta ancora una volta a rivivere queste emozioni.

Titolo: la Callas
Autrice: Amalia Mora
Pagine: 88
Prezzo: Cartaceo €18,00
Link Amazon: Cartaceo
Maria Callas è stata la più grande cantante lirica di tutti i tempi. Non cantava, interpretava, anzi creava, infondendo la vita nella musica e portando ogni spettatore a confrontarsi con le proprie emozioni. Ha coltivato, grazie al talento e a un lavoro indefesso, tutti i registri vocali da soprano, mezzo-soprano a contralto e ha potuto così esprimere la sua grandezza in tanti ruoli diversi. Grazie alla collaborazione con registi come Luchino Visconti e Franco Zeffirelli, ha rivoluzionato il modo di recitare nel melodramma. La sua splendida carriera è stata però punteggiata da momenti drammatici, spettacoli lasciati a metà, ritiri e ritorni. La sua vita privata è stata ugualmente favolosa e tragica, degna del vissuto delle eroine da lei impersonate. 
 
La Paloma
Se un episodio può essere individuato come quello che ha segnato il
destino di Maria, bisogna pensare a quella sera di maggio in cui,
a dieci anni, suona e canta La paloma. Le finestre sono aperte
e tantissima gente si accalca in strada per ascoltarla e quindi applaudirla.
Callas vs Tebaldi
Dal momento dell'ingaggio alla Scala prende vita anche il
noto duello con Renata Tebaldi, che del teatro di Milano
è la regina. Un conflitto sostenuto più dalle fazioni dei
diversi ammiratori che non dalle due cantanti, e ottima
materia per rotocalchi e giornali.
Incantesimo
“Onassis ha rovinato la sua vita”, dichiara l'amica
Biki. “Per me la vita è iniziata a 40 anni o quasi”,
afferma invece Maria. Come vittima di un
incantesimo, stregata dal fascinoso nababbo,
rinnega la sua vocazione, il canto.

Nessun commento:

Posta un commento