martedì 20 giugno 2017

Recensione “Come dopo la pioggia"

Questo manga è uno Seinen, ossia un manga per persone adulte. È la prima volta che ne leggo uno e ho notato nei disegni la differenza, soprattutto per quanto riguarda la parte femminile.
Akira, la protagonista della storia, mi piace molto: è una ragazza semplice, con un passato da campionessa nella corsa. 
Ora è una ragazza distaccata, fredda. Non dà retta ai ragazzi che ci provano con lei e vive fra scuola, casa e il suo lavoretto part-time in un ristorante.
È proprio qui che si renderà conto di essersi innamorata del suo titolare, un uomo molto più anziano di lei e che le sue coetanee trovano quasi disgustoso.
Questo direttore viene dipinto come un uomo che non ha molto polso nelle situazioni "critiche", tende sempre ad abbassare la testa e a scusarsi, per qualsiasi cosa, anche quando non dovrebbe. Chissà se è sempre stato così, oppure le difficoltà della vita l'hanno portato a cambiare. 
L'amore supera ogni barriera, no? Quindi sono curiosa di sapere cosa succederà nei prossimi volumi (anche perché questo finisce lasciandoti a bocca aperta).
Un manga che si legge in poche ore, tanto è scorrevole la lettura! Mi è piaciuto!
 

Nessun commento:

Posta un commento