mercoledì 12 aprile 2017

Recensione "Keep calm and love Fabiana"

Ed eccomi qui a parlarvi di un romanzo che mi ha piacevolmente stupita! 
Una giovane Blair Waldorf, ecco come potremo definire Fabiana. Cresciuta negli agi più totali, dove apparentemente non le manca niente. Vive nel lusso, con gli abiti più alla moda, va a feste mondane e frequenta l'élite di Roma.
Fin da piccola è stata "istruita" a frequentare persone col suo stesso conto in banca o più altro, per non incappare in qualche approfittatore. Vi risparmio i dettagli esilaranti del book creato per trovarsi un marito, non voglio togliervi il divertimento.
La sua vita scorre in maniera normale, tra brunch, telefilm e romanzi romantici strappalacrime. Ogni tanto, dovete sapere che Fabiana è anche depressa... già, perché succede che il mondo non va proprio come lei desidera.
E a rovinare la sua routine ci pensa Massimo, un attore ch ha fatto breccia nel cuore di Daniela, una delle due migliori amiche della nostra protagonista. 
E quindi? Mi domanderete voi. Eheh per Fabiana quell'attoruncolo da quattro soldi vuole solo approfittare della dolcissima Daniela per rubarle i soldi. Ecco che inizia la sua missione stile 007, per sbarazzarsi di quel pezzente e trovargli un fidanzato degno (secondo i suoi standard ovviamente).
Si sacrifica per l'umanità e va alla prima dello spettacolo, dove il destino le farà incontrare Silvio. Un uomo che, lasciatemelo dire, che ha un fascino micidiale. 
Ma cosa pensa Fabiana appena lo vede? Ahahah rido ancora adesso se ci penso! Sente Silvio e va a pensare a quel Silvio! È fuori questa ragazza!
Comunque dicevamo Silvio da il via a una serie di eventi che porteranno la signorina Fabiana a cambiare piano piano. 
Siccome andava un pelino troppo piano il destino ha deciso di "presentarle" Patrice, un ragazzo meraviglioso ed... esattamente l'opposto di lei! 
Scritto con freschezza e leggerezza, Vivien ci racconta questa storia fatta non solo di momenti esilaranti come quelli che vi ho raccontato qui sopra, ma scava nel profondo dell'animo di Fabiana. La protagonista, in parallelo col lettore, scopre la vera sé stessa, farà i conti col vero dolore e la delusione, si accorgerà che pur avendo tutti i soldi del mondo, se manca l'amore sei vuota.
Ho aspettato prima di giudicarla, all'inizio si potrebbe dire che lei è superficiale e antipatica. Ok, è vero... è decisamente superficiale e antipatica, ma perché i suoi genitri le hanno insegnato determinate cose, nel poco tempo che passavano con lei. 
Dopo aver preso in mano le redini della sua vita mi è piaciuta alla grande! 
Il romanzo si divora, non ci sono mai punti in cui la narrazione diventa noiosa o lenta. Succede sempre qualcosa che ti tiene lì sul filo del rasoio.
Molto contenta di questa autrice, spero proprio di leggere altre sue opere, sono sicura che mi sorprenderà.

2 commenti: