domenica 30 aprile 2017

“Hai conquistato ogni parte di me" di Alessandra Paoloni

Alessandra è un treno in corsa e non intende fermarsi! Eccomi qui (col mio solito disastroso ritardo) a parlarvi il suo ultimo romanzo!

Titolo: Hai conquistato ogni parte di me
Autrice: Alessandra Paoloni
Genere: Romance
Pagine: 273
Prezzo: Ebook €2,99
Link Amazon: Ebook 
Nicoletta Catullo lavora come giornalista per un un noto settimanale italiano. Ha ambizioni letterarie e un libro nel cassetto che non ha mai avuto il coraggio di far leggere a nessuno. La sua vita cambia totalmente quando il suo direttore le commissiona un articolo molto particolare: intervistare il cast di una nuova fiction italiana sui Borgia. Nicoletta ha modo non solo di conoscere personaggi già famosi ma anche Luke Grady, un giovane attore che si sta facendo ammirare nel panorama cinematografico italiano. Al termine delle interviste per il suo articolo, la ragazza si ritrova però a firmare, senza saperlo, un documento che la legherà per i mesi a venire a Luke Grady: l'accordo "segreto" che siglerà la "costringerà" a vestire i panni della “finta fidanzata” dell'attore, fino al termine delle riprese della fiction...  
INCIPIT:
È verità universalmente nota che quando si ha fretta di salvare qualcosa al computer o si ha urgenza di stampare un documento importante, la tecnologia avverte l’ansia umana e rallenta le sue prestazioni. Infatti le porte dell’ascensore si aprirono più lentamente del solito, tanto da farle dubitare che si sarebbero bloccate a metà, impedendole di uscire. Le parve di sentirle ghignare soddisfatte mentre alla fine si spalancavano, dopo averle fatto temere il peggio.
Nicoletta doveva farsi trovare nell’ufficio del direttore alle dieci in punto ed era già in ritardo di una manciata di minuti. Ora, grazie al maledetto ascensore, era in ritardo di una manciata di minuti e qualche altro prezioso secondo.
Il corridoio del quarto piano era deserto ma dietro le porte chiuse, mentre lo attraversava, riusciva a sentire il picchiettare delle dita che viaggiavano veloci sulle tastiere dei pc. L’ultimo numero di «Ab Urbe Condita», secondo le statistiche di quella settimana, era stato al passo con le vendite di altre più longeve e famigerate riviste come «Panorama» o «l’Espresso». Un evento che il direttore editoriale Tommaso Torricelli aveva voluto festeggiare assegnando al suo team ore di lavoro extra. “Perché l’onda si cavalca quando è alta”, aveva detto con il suo inconfondibile accento milanese. Ma, a differenza di tutti gli altri suoi colleghi, soltanto Nicoletta era stata convocata nel suo ufficio.

sabato 29 aprile 2017

“4 Billie" di Alessandra Dilor

Uscito il 28 aprile (quindi da pochissimo) questo è il secondo romanzo dell'autrice. Devo dire che il titolo e la copertina intrigano parecchio, chissà cosa ci riserverà questa lettura!

Titolo: 4 Billie
Autrice: Alessandra Dilor
Genere: Romantic suspance
Pagine: 344
Prezzo: Ebook €0,99 / Cartaceo €
Link Amazon: Ebook
Quando Jesse Maxwell, trentenne scurrile e intrattabile è costretto a lasciare Austin per provvedere agli affari dell’impresa familiare, (rischio il licenziamento) non immagina di arrivare a toccare il fondo… Non si aspetta di dover curare gli interessi economici della Maxwell Corporation scontrandosi con Billie Jacox e la misteriosa scomparsa di sua madre. Soprattutto non immagina che l’attrazione può sorprenderlo nel luogo più impensabile, attraverso una ragazza completamente fuori dal comune.
Non sa che la vita può di nuovo apparirgli bella e che il suo cuore rischia di tornare a battere.
“ Io non sono una di quelle che cambia spesso le tende in cucina o il copridivano in salotto o il profumo che metto. A dire il vero neanche i fiori sulla lapide di mia madre. Però c’è un momento della giornata, nel quale mi va di cambiare tutto quello che vedo: ogni mattina quando sono allo specchio e mi osservo. È questo il momento in cui desidero cambiare.”
“ Benedico il fatto che la mia ira spesso passi attraverso il mio corpo e non riesca a venire fuori al momento. Come corrente che rimane dentro di me e non scarica a terra, perché io non tocco mai terra.” 
Biografia: Alessandra Di Lorenzo è nata a Venafro in provincia di Isernia e vive divisa fra quest’ultima città e Pescara, dove studia per conseguire la laurea in architettura. Ama da sempre disegnare e dipingere, ha frequentato infatti il Liceo Artistico. Svolge lavori come graphic designer e modellista presso alcune imprese e associazioni. 4 Billie è il suo secondo romanzo.

La parola all'autrice: Credo che in questo libro siano fusi insieme una buona dose di giallo, sentimentalismo e un pizzico di eros. Spero riesca addirittura a emozionare…
4 Billie è una storia che parla di Jesse, un uomo che dopo aver subito l’amputazione delle gambe a causa del diabete di tipo 2, si costringe su una sedia a rotelle, rifiuta l’uso delle protesi e si trincera nel guscio soffocante della propria impotenza (anch’essa provocata dalla patologia).
Il rapporto che il protagonista ha con sua madre è conflittuale e tuttavia indissolubile, importante al fine della trama e della risoluzione del personaggio.
Sulla sua strada alcune importanti circostanze lo mettono faccia a faccia con Billie, una intraprendente ragazza di ventiquattro anni che ha appena perso sua madre in circostanze tragiche e incerte.
Jesse nota subito che Billie ha la mania del ritocco estetico. È infatti già ricorsa a una rinoplastica e a ha “pompato” visibilmente le labbra. Perché lo fa? E a quale altra operazione pensa di sottoporsi? Questi e altri sono gli interrogativi che ruotano attorno alla stravagante figura di Billie, ai quali ben presto Jesse vorrà trovare risposta.
Tale intento costringe i due caratteri spinosi a un avvicinamento: prima dettato dalle circostanze e caratterizzato da una buona dose di attrito e scaramucce. Poi sempre più voluto, intrigante e intenso.
4 Billie svela misteri, personaggi, sentimenti puri, veicola messaggi potenti e lo fa pian piano… Beh, per chi decide di scivolare in questa lettura, non posso che augurare qualche ora piacevole in compagnia di Billie e Jesse. 
 ESTRATTO
Quando dico che le lavate di testa e gli scontri non le fregano niente, intendo esattamente questo.
È repressa in modo imbarazzante e allo stesso tempo pare proprio che faccia tutto quello che le va di fare senza essere schiava neanche del suo stesso orgoglio.
E questo mi piace. Dio, ma come cazzo ho fatto a lasciarmi coinvolgere così tanto da lei? 

“Scelgo il rischio di perderti" di Evalith Adamas

Non so proprio da dove partire. Questo romanzo mi ha colpita in tutti i sensi: la copertina che, beh... parla da sola. Un titolo che ha l'effetto del miele con gli orsi (attira in maniera indescrivibile) e il nome dell'autrice, particolarissimo. Ora manca solo la dipendenza mentre leggo il romanzo e siamo finiti!

Titolo: Scelgo il rischio di perderti
Autrice: Evalith Adamas
Genere: Romance
Pagine: 234
Prezzo: Ebook €2,99
Link Amazon: Ebook 
Amelia è una giovane archivista alla ricerca di un gioiello scomparso da secoli, decisa a evitare il rischio di innamorarsi ancora e restia a concedere la propria fiducia a chiunque consideri un potenziale pretendente alla conquista del suo cuore. Federico è un artista, in lotta per non oltrepassare di nuovo il labile confine tra passione e ossessione, tra amore e fugaci illusioni, celando la sua anima tormentata e fragile dietro l'immagine di un nobile professore universitario di Storia dell'arte. Tra antiche pergamene e opere d'arte, inizieranno un viaggio che li guiderà alla scoperta di un amore che dovrà sopravvivere a dolori e segreti ereditati dal passato.

“Ti salverò" di Daniela Lihodei

Eccomi qui con una nuova segnalazione (la prima di molte, quindi armatevi di pop corn perché saranno tutte super golose!)
Adoro conoscere nuove autrici, è sempre un piacere che vogliano affidarsi al mio blog per qualsiasi cosa! Io sono sempre super onorata!
Eccomi qui con un'uscita recente! 

Titolo: Ti salverò
Autrice: Daniela Lihodei
Genere: Romance
Pagine: 96
Prezzo: Ebook €0,99 / Cartaceo €4,99
Link Amazon: Ebook / Cartaceo
Sole è una ragazza che ha vissuto in giro per il mondo seguendo gli spostamenti causati dal lavoro di sua mamma. La solitudine è stata la sua più cara amica, ma non ha mai smesso di sperare che qualcosa sconvolgesse la sua vita. Arrivata in una nuova città cerca di crearsi nuovi amici. Le cose cambiano però, quando incontra Lucas. Bello e misterioso, sfugge alle sue domande e gli incontri sono troppo brevi per dare il tempo a Sole di capire chi è. Ecco avverate le speranze di Sole di vivere qualcosa di sconvolgente, sopratutto quando inizia a fare strani sogni che la porteranno a scoprire la verità. Si troveranno ad affrontare una minaccia pericolosa e saranno costretti a prendere una decisione dolorosa. Ma riuscirà Sole ad accettare quello che Lucas gli nasconde e trovare un modo per stare finalmente insieme? 

venerdì 28 aprile 2017

“Un amore di sorpresa" di Daisy Raisi

Ultima segnalazione della giornata, sto cercando davvero di recuperare tutto (voi non immaginate nemmeno quante mail abbia ancora da aprire!) Le giornate sono troppo corte e volano in un baleno, soprattutto quest'anno che mio figlio ha iniziato la prima elementare e siamo alle prese coi compiti.
Cinque mesi fa, per Rizzoli YouFeel è uscito questo romanzo che secondo me è molto interessante. L'autrice, Daisy Raisi è una vera macchina da guerra, sta infatti scrivendo ora il suo nono romanzo!

Titolo: Un amore di sorpresa
Autrice: Daisy Raisi
Genere: Romance
Pagine: 99
Prezzo: Ebook €2,99
Link Amazon: Ebook

Samuel, ex frontman di una band inglese di successo, e Caterina, editor e aspirante scrittrice italiana, hanno avuto un solo vero incontro prima che lui imboccasse la strada dell’autodistruzione, in seguito alla separazione dalla moglie. Travolto dai problemi personali, Samuel vede la sua carriera declinare e non ha più modo di rivedere Caterina, che nonostante la brevità dell’incontro non è mai riuscita a dimenticare. Lo stesso vale per Caterina che serba intatto il ricordo di quel breve intensissimo incontro. Otto anni dopo si ritrovano grazie a Internet, ma insidie, nemici e un passato maledetto rischiano di dividerli per sempre.
L'autrice: Sono da sempre una lettrice compulsiva e ho cominciato a scrivere all'età di otto anni.
Scrivevo di tutto: poesie, piccoli racconti, storie di vario genere. Crescendo, il mio amore per la scrittura non è diminuito e mi ha portato a partecipare con successo a concorsi nazionali di poesia nonché a dedicarmi alla stesura di libri e racconti a sfondo sociale, oltre che alla narrativa di vario genere. Ho al mio attivo studi umanistici (liceo classico, laurea in Lettere Moderne) e attualmente, sotto nomi diversi, ho autopubblicato, per scelta, sette libri. Ho appena completato la stesura di un romanzo breve e ne sto scrivendo un altro. Mi occupo da anni della revisione dei manoscritti di altri autori. Nel novembre 2016, Rizzoli Editore ha inserito nella sua collana digitale You Feel, con il titolo di “Un amore di sorpresa”, un mio ebook risalente all’agosto 2015.
 BREVI ESTRATTI
Se qualcuno, un anno prima, avesse detto a Sam che gli sarebbe dispiaciuto abbandonare la clinica, lui non gli avrebbe mai creduto. E invece quel luogo lo ha accolto e protetto come un grembo materno contro i duri colpi della sorte, come un limbo nel quale impegnarsi nella lotta più ardua, quella contro la parte oscura e autodistruttiva di sé.
Ha mille sogni, mille progetti Caterina, in quello scampolo d’estate.
Non ha tempo di annoiarsi.
Più crea e più cresce in lei la voglia di sperimentare, di osare con la vita, immaginandosi scenari e situazioni sempre nuove.
Come un bimbo che impara a camminare e azzarda i primi incerti passi, sta tornando a prendersi cura di sé.
Il mondo in cui Samuel si muove è un mondo fittizio, fatto di complimenti interessati, di adulazione, di fumo e di vuoto. Devi sempre mostrare un’immagine perfetta di te. Al primo insuccesso, ti senti meno di niente. Dalle stelle alle polvere in un istante. Spesso una sola critica negativa, sommata a un momento di particolare stanchezza, può incrinare il baluardo di certezze faticosamente costruito nel tempo. Questo gli ricorda quanto possiamo essere fragili, tutti, nessuno escluso.
Dovremmo amarci di più e dimostrarcelo sempre, senza rimandare tutto a un ipotetico domani che potrebbe non arrivare mai perché non siamo padroni del tempo, non siamo padroni di niente, non siamo padroni di questa esistenza che ci scorre fra le dita come sabbia fina in una clessidra. Ci crediamo onnipotenti, ma è proprio questa assurda presunzione la radice di tutti i mali.