martedì 2 agosto 2016

"In fondo al tunnel" di John Skipp & Craig Spector

Una copertina che mette i brividi (appena l'ho vista mi sono immaginata dentro lì, da sola, di notte... ok meglio evitare) e dei commenti che invitano a leggere questo romanzo ben sapendo le conseguenze!

“Un romanzo che renderà reali i vostri peggiori incubi.”

“In fondo al tunnel è tanto crudo da essere vero, palpabile.”

Titolo: In fondo al tunnel
Autori:  John Skipp & Craig Spector
Genere: Thriller
Disponibile dal 4 agosto in ebook €4,99
Disponibile dal 25 agosto in cartaceo €16,90
Una serie di omicidi tinge di rosso i tunnel della metropolitana di New York. Crimini efferati, che sfuggono a ogni tentativo di comprensione: nessun movente, nessuna logica, nessuna pista da seguire. I giornali, impegnati a diffondere il terrore nella città con i loro titoli tetri e altisonanti, parlano di un feroce serial killer. La polizia, al lavoro per scongiurare altre morti, non può permettere che la città cada in preda a un isterismo di massa.
Sono in pochi a conoscere la verità, una storia di terrore e morte scritta con il sangue. Rudy, un artista punk, svanisce nei tunnel della metropolitana, in una notte in cui qualcuno – o qualcosa – lo trascina nelle tenebre. Ora è tornato, ma qualcosa in lui è cambiato. A guidarlo è una rabbia inestinguibile e un desiderio di sangue e vendetta che nessuno sembra in grado di fermare, e che si diffonde come un’epidemia. Chi avrà il coraggio di scendere in quell’oscurità senza ritorno, in quella dimora avvolta dalle tenebre senza fine, dove tutto ciò che è umano sembra non avere più possibilità di esistere?
Un viaggio inquietante e adrenalinico, che attraversa i cunicoli del terrore più oscuro, per rivelare la faccia antica e ancestrale delle nostre paure.