sabato 8 agosto 2015

☼ Recensione - Mezzo Vampiro ☼

Sono tornata dal mare carica di romanzi da recensire. Mi sono presa una settimana di relax e ho cercato di leggere il più possibile. 
Sono riuscita a completare ben 3 obbiettivi della Challenge estiva... forse non tutto è perduto!
Ho deciso, per motivi di tempo, di modificare un romanzo nella Challenge. 
Parlo della tappa numero tre: un libro con un protagonista maschile.
Beh, che dire? Ho fatto un'ottima scelta. 
Il perché è semplice: tutti devono assolutamente leggere questo romanzo! Oddio è troppo... troppo... ok, è troppo e basta!

Sono già qui che fremo per leggere il secondo, perché il finale ti lascia a bocca aperta e devi, devi sapere cosa succede. Sono affamata di questo romanzo, non ne ho mai abbastanza. 
Parlando di tecnica, trovo che lo stile di Belinda sia veramente ottimo! È fresca e accattivante al punto giusto, non ti annoi un solo istante e, quando pensi di aver azzeccato qualcosa (almeno per quanto mi riguarda) succede un evento che spazza via tutte le tue convinzioni.
Il finale è stata la parte che ho preferito: un po' perché finalmente una parte di dubbi sono stati risolti, un po' perché... accidenti! Non mi aspettavo minimamente quello che ho letto! 
Sorprendente! Ecco come definirei sia il romanzo che la mente diabolica che l'ha inventato! 
Il protagonista è Julian, un ragazzo che si ritrova improvvisamente catapultato in una nuova realtà, inconsapevole di quanto sia coinvolto da ciò.
Lui non ha memoria della sua vita passata, ricorda solo gli ultimi tre anni che ha passato, anni pervasi da un'infinita sofferenza. 
Si risveglia all'improvviso in quella che sembra una bara, ma le tenebre lo avvolgono quasi subito.
Il luogo in cui si risveglia lo lascia sbalordito, mai quanto le parole che sente pronunciare dagli altri ragazzi presenti nei sotterranei della Damned Academy.
Sostengono, infatti, di essere tutti vampiri di nascita e non credono minimamente a Julian, quando questi dice loro che è impossibile, che i vampiri non esistono.
Julian sostiene fermamente le sue idee, almeno fino a quando non sente un profumo inebriante e irresistibile (e qui ragazze ci sarebbe da scrivere un romanzo a parte!) di Blake, il Signore degli immortali (già perché nella Damned Academy non ci sono solo i vampiri...) che si appresta a consegnare ai suoi nuovi allievi il marchio (uno per ogni razza).
Indovinate chi è l'unico che Blake non marchia? 
Esatto, Julian.
Da qui il soprannome "Mezzo Vampiro", perché un vampiro senza marchio... non può essere considerato tale.
Ed ecco che iniziano una serie di eventi che vi scombussoleranno decisamente troppo! Ma sarà la vostra droga, ve lo assicuro! 
Non aggiungo altro, ma preparatevi... perché parlerò ancora di questo romanzo!!! 
So che vado contro corrente, ma cosa posso farci? 
Sebbene Julian sia il protagonista indiscusso, il mi cuore è stato rapito da un'altro personaggio... Blake! 
Parliamone, come fate a resistere? Io sono crollata appena Belinda ha iniziato a descrivere il profumo ammaliante che lo avvolgeva. Leggevo anche con la speranza d'incontrarlo il più possibile.
Julian lo adoro, ma Blake... *sospira con aria sognante* è Blake! 
Irresistibile, con un carattere particolare e una forza d'animo indescrivibile! Lo amo follemente ♥ ♥ ♥

2 commenti: