venerdì 19 giugno 2015

"La pietà dell'acqua" di Antonio Fusco

Antonio Fusco torna a far sognare... e rabbrividire i suoi lettori. Siete pronti per scoprire questo nuovo romanzo? Che si prospetta estremamente interessante, a mio parere.
Ci troviamo in un caldissimo e rovente agosto, nelle colline toscane. Uno scenario rilassante... forse.
A Valdenza, poco vicino, viene trovato il corpo di un uomo, ucciso con un colpo alla testa. 
Ma il posto in cui viene trovato il corpo non è un luogo qualsiasi... bensì "il castagno dell'impiccato".
Nato come un qualsiasi omicidio, sarà l'occhio esperto del commissario Casabona a trovare strani alcuni nessi molto strani. 
Quando poi a un tratto il nostro commissario s'imbatte in un'affascinante e indomita giornalista francese, le cose si faranno colto interessanti, soprattutto perché lei non è chi dice di essere.
Una lunga ed inspiegabile catena di omicidi, una serie di indizi che il commissario dovrà decifrare per scoprire la verità, un'atmosfera noir capace di tenere il lettore col fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina.

La pietà dell'acqua
Pagine: 224
Prezzo: €10,97

Antonio Fusco... 
Criminologo e Funzionario della Polizia di Stato, torna a far rivivere i brividi e la tensione del romanzo noir con il suo nuovo lavoro La pietà dell’acqua edito da Giunti. Dopo il successo, nel 2014, di Ogni giorno ha il suo male, lo scrittore continua, tra i misteri delle indagini poliziesche, la storia di Casabona, un cinico commissario che stavolta dovrà vedersela con un omicidio nei pressi di un lago che sembra nascondere misteri destinati a far rivivere un passato lontano.

Nessun commento:

Posta un commento