martedì 7 aprile 2015

"R'lyeh - Dal profondo" di Daniele Picciuti

Altra novità firmata Dunwich! Cavolo quanto adoro questa casa editrice! Siete pronti ad addentrarvi in un romanzo terrificante? La copertina mi piace veramente da pazzi! Semplice e geniale l'idea di usare solamente un colore.

Titolo: R'lyeh - Dal profondo
Autore: Daniele Picciuti
Genere: Horror
Serie: Cthulhu Apocalypse
Pagine: 99
Prezzo: Ebook €0,99
Link Amazon: Ebook 
È trascorso un anno dalla scomparsa di Carlo Stein e Seth Parker, saliti a bordo del brigantino fantasma Mary Celeste e mai più tornati. Eva Ronchi, ex assistente di Stein, ora ha un altro lavoro e si è lasciata tutto alle spalle. Fino a quando fa la sua comparsa il professor Brandellini, sedicente membro di un Ordine segreto, a chiedere il suo aiuto per ritrovare i compagni perduti. Eva commette l'errore di accettare e, assieme a una squadra speciale altamente addestrata, si ritrova coinvolta in una lotta alla sopravvivenza nelle viscere di un’isola non segnata sulle mappe, dal cui abisso emerge il cupo lamento di R’lyeh e dei suoi terrificanti abitanti.
«Lovecraft era uno di noi. Non era uno scrittore visionario né un pazzo divorato dagli incubi. O meglio, non era sempre stato così. Gli incubi vennero quando non riuscì più a gestire il suo ruolo di Custode. Lui entrò in contatto con entità… occulte. Vide cose che una mente umana non può sopportare e, per riuscire a non impazzire, decise di scriverne. Mettere su carta le sue storie in qualche modo lo salvò dalla pazzia.»

Il progetto
Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa ambientazione di matrice lovecraftiana. Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti nel progetto.

Nato a Roma nel gennaio del 1974 si appassiona all'horror grazie ai romanzi di Stephen King prima, Peter Straub e Dean R. Koontz poi, fino a scoprire uno dei fondatori del genere: H.P. Lovecraft. Ma se oggi gli chiedete di quale autore consiglia la lettura, risponde senza esitare: Joe R. Lansdale. 
Finalista a molti concorsi letterari di genere, tra cui Il Sentiero dei Draghi e Short Kipple, vincitore del Premio NASF 6 (2010), terzo classificato al Premio Algernon Blackwood (2011). 
Diverse anche le pubblicazioni in riviste e antologie: Nere Acque (365 racconti horror per un anno, Delos Books, 2011), Il buio è dentro di me (Uomini e spettri, Bel-Ami Edizioni, 2011), Caccia senza tempo (Rivista Altrisogni n.3, 2011), Il Viaggiatore (Fantaweb 2.0, Edizioni Della Vigna, 2012), Nella sete e nel pianto (Writers Magazine Italia n. 29, 2012), Operazione ombrello (Scimmiette di Mare Project, Nero Press Edizioni, 2013), Cantico del guerriero eterno (50 Sfumature di Science Fiction, La Mela Avvelenata, 2013).  
È Presidente dell’Associazione Culturale Nero Cafè ( http://nerocafe.net), co-responsabile del magazine Knife e del marchio editoriale Nero Press. È ideatore di diversi premi letterari, come Minuti Contati, Nero Lab e il Premio John W. Polidori di Letteratura Horror (per Nero Cafè). 
A settembre 2011 ha pubblicato I racconti del sangue e dell'acqua (Bel-Ami Edizioni) e nell'estate 2013 è uscito Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni), entrambe antologie di novelle e racconti. A ottobre 2013 ha pubblicato in ebook il racconto distopico La polvere del tempo (La Mela Avvelenata). Ad aprile 2014 è uscito il romanzo techno-thriller Terraluna, edito da Runa Editrice e a maggio il suo racconto Quanto è profondo il mare è incluso nel quartetto antologico Poker d'orrore (Dunwich Edizioni). Sempre nel 2014 pubblica con Delos Books nella collana Urban Fantasy Heroes i racconti Virtual Flux e Room 12. a febbraio 2015 il suo racconto Extrema Ratio (Come ho difeso il diritto degli zombie a essere amati) è incluso nell'antologia di San Valentino Deep Love (Nero Press Edizioni).

Nessun commento:

Posta un commento