venerdì 27 marzo 2015

Recensione "La dannazione della sirena"

Fin da piccola ho avuto una venerazione per queste creature dipinte in mille sfaccettature diverse.
Questo racconto di Ornella mi ha stupito veramente.
Nel suo mondo le sirene sono creature meravigliose che possono vivere sia sulla terra che nell'acqua. Ma diventare umane ha un prezzo. 
Un prezzo che Tide non vuole pagare! 
Tritoni e Sirene vivono separati, si incontrano sulla terraferma solamente per generare altre Sirene e altri Tritoni. non c'è spazio per l'amore nella vita di queste creature, la sopravvivenza è più importante.
Durante il loro percorso di crescita diventano da dolci creature innocenti, a spietate assassine.
Tide non è ancora giunta a quella fase e, presa da un'impeto improvviso di ribellione, decide di fuggire dalle sue sorelle.
Non vuole diventare come loro. 
Questa fuga la porterà a conoscere il lato umano che la sua famiglia le ha tenuto allo scuro, ma vedrà anche il poco rispetto che molte persone hanno verso il mare e la natura. 
Natura che ci permette di vivere in questo mondo, ma che non riceve lo stesso trattamento dai suoi ospiti! 
Scoprite, insieme  a Tide il suo destino. 
Con uno stile che incanta, Ornella ci porta fra le onde del mare. Ma sarà sicuro rimanerci? 

6 commenti: