giovedì 5 febbraio 2015

"Il tempio di Premaliuk" di Francesco La Manno

Ecco qui un racconto che sono sicura vi piacerà. Intrigante il genere, è la prima volta che lo sento e sono curiosa.

Titolo: Il tempio di Premaliuk
Autore: Francesco La Manno
Genere: Sword and sorcery/fantasy
Pagine: 39
Prezzo: Ebook €1,21
Link Amazon: Ebook
Trama: Oyun, Grande Khan dei Nergui, ha unito per la prima volta tutte le tribù nomadi, diventando il Signore incontrastato delle steppe e uno dei sovrani più
potenti di Mablia. Ora, dopo aver conquistato la città safida di Rajab Abluk, ha rivolto il suo sguardo verso il Regno Damani e brama di conquistare le sue ricchezze. Tuttavia ad attenderlo vi è Anurati, la procace e crudele sovrana di quei territori, che, oltre a un temibile esercito, può vantare tra le sue fila alcune creature mostruose dotate di oscuri poteri soprannaturali.
Ma questi non sono gli unici attori a prendere parte al conflitto, perché, in realtà, i signori dei mondi superni guidano come burattini gli umani e gli esseri che camminano su Mablia.
Autore: Francesco La Manno, è nato il 17.4.1981 a Casale Monferrato (AL), città nella quale tuttora risiede. Ha conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Alessandria e lavora presso lo Studio Legale Associato Setragno, Novelli, Barresi, in qualità di praticante avvocato e collaboratore. Ama la lettura fantastica e in particolare lo sword and sorcery, passione che lo ha condotto a creare un blog: Hyperborea. Da novembre 2014 collabora con TrueFantasy, occupandosi della rubrica TrueSword&Sorcery.
Il 10 dicembre ha pubblicato Il tempio di Premaliuk, primo ebook sword and sorcery della saga di Zabla Tun.
Oltre alla lettura e alla scrittura, ama gli anime, i cartoon, i manga, i fumetti, il cinema, il brazilian jiu jitsu, le mixed martial arts, i viaggi, il fitness, la corsa e la musica (un po’ di tutto, ma in particolare la disco ’80).

Presentazione...
Il tempio di Premaliuk è il mio primo ebook. Si tratta di una short story di circa 10.000 parole che inaugura la saga di Zabla Tun, una serie di racconti di sword and sorcery-militare ambientati su Mablia, un mondo immaginario simile all'Asia del Basso Medioevo.
Ho tratto ispirazione da questo periodo storico e da questi territori perché mi hanno sempre affascinato, soprattutto le vicende dei mongoli e le loro grandi imprese militari, che li hanno condotti a raggiungere la parte orientale dell'Europa. Anche se potrete trovare elementi comuni ad alcune delle popolazioni vissute a quell’epoca (armi, abiti, titoli nobiliari, costruzioni, templi, ecc…), sappiate che non ho seguito in maniera rigorosa i loro usi e costumi e gli eventi storici, dato che ho scelto di collocare queste vicende in un setting immaginario.
Ne Il tempio di Premaliuk, avrete modo di leggere un racconto nel quale
vengono descritte sanguinose battaglie e scontri cruenti all'arma bianca nei quali un sovrano, Oyun Khan, antepone la sua ambizione a qualsiasi valore morale, anche se ciò comporta la repulsa dei propri uomini e la dannazione eterna.
La base storica di cui vi ho parlato dianzi è stata modificata con eventi immaginari, rendendola più idonea alla mie esigenze di scrittura, come è logico che sia, ed è stata arricchita con elementi soprannaturali, tipici dello sword and sorcery. In questi racconti gli uomini sono spaventati dalla magia e gli unici ad avere queste conoscenze ancestrali sono i sacerdoti, i negromanti e gli stregoni.
Sono presenti anche delle creature mostruose di pura invenzione, differenti dalle razze tipiche che siamo abituati ad incontrare in molti libri fantasy (elfi, troll, orchi, gnomi, ecc...).
Ne Il tempio di Premaliuk un ruolo fondamentale è svolto dalle divinità infernali che prendono parte direttamente alla vicenda e che camminano su Mablia con gli uomini, terrorizzandoli e asservendoli al loro volere.
Abbiamo molta carne al fuoco e non voglio darvi troppe anticipazioni. Se volete farvi un'idea de Il tempio di Premaliuk, potere visitare la bacheca che ho creato su Pinterest, nella quale ho inserito delle immagini che rappresentano grossomodo i personaggi, i luoghi esotici e misteriosi, le creature mostruose, le divinità, la flora e la fauna del mio ebook.

Nessun commento:

Posta un commento