lunedì 18 agosto 2014

Recensione "L'estate nei tuoi occhi"

L'estate nei tuoi occhi è il primo capitolo di una trilogia al 100% estiva :) 
La protagonista è Belly, una ragazza di ormai 16 anni che ogni estate va in vacanza con la madre e il fratello maggiore a Cousins Beach nella casa della migliore amica di sua mamma: Susannah. 
Per lei è il momento più bello dell'anno, vive per aspettare l'estate! Susannah ha due figli: Conrad, l'amore impossibile di Belly e Jeremiah, che in un'estate di qualche anno prima era diventato ufficialmente il suo migliore amico.  
In questo primo romanzo, sono presenti dei salti nel tempo, che ci portano alle estati passate, a come Belly si sente diversa, perché quest'anno tutto sta per cambiare. Lei è una donna ormai e subito dal primo incontro coi fratelli lo nota. Non la guardano più come se fosse la sorellina del loro amico, ma come una ragazza, una bella ragazza.
Non è l'unica a essere cambiata però, anche Conrad le appare diverso, e le motivazioni verranno rivelate solo alla fine del romanzo.
Conrad... che lei nonostante tutto ama, ma che in tutti questi anni non è mai riuscita a rivelargli i suoi sentimenti, perché è ovvio: lui non è interessato a lei! 
Lasciarlo andare? Quanto può essere difficile? Troppo, se ogni volta che ci prove lui puntualmente con un piccolo gesto, come può essere un sorriso, la intrappola nella sua rete! 
A movimentare un po' la classica routine estiva ci pensa Cam, un ragazzo che comincia a interessarsi a Belly, anche se in realtà in "conoscevano" già. 
Belly è stranita, non credeva di essere bella, né di poter effettivamente piacere a qualcuno. Così inizia per lei questa avventura.
Ma molte cose intorno a lei stando andando diversamente, come il fatto che, dopo solo una settimana, il fratello Steven debba andare a casa per vedere col padre le università, oppure come il non arrivo del marito di Susannah, che insospettisce Belly.
Ma nulla sarà più doloroso come la scoperta che Susannah è di nuovo malata! 
Questo romanzo l'ho letto in una giornata, scorre fra le dita come acqua, non ti accorgi nemmeno di quanto leggero, scritto semplicemente. Una lettura ottima quando si è al mare, con la brezza estiva che ti solletica il corpo. 
Il secondo volume è già pronto nel comodino in attesa di essere iniziato. Cosa succederà a Belly e agli altri?? Cosa gli riserverà l'estate che li attende? 
Non vedo l'ora di scoprirlo! 
Lieve nota "negativa" avevo tanto sentito parlare di Conrad e Belly, e mi aspettavo forse un po' più di scene tra di loro, o quantomeno un po' più lunghe. con loro è tutto un mordi e fuggi. Spero nel secondo romanzo ci siano di più! 
È un po' complicata come cosa, nel senso che nessun ragazzo mi ha intrappolata nella sua ragnatela. Però quello a cui mi avvicino di più è Conrad. Ti viene proprio voglia di capire cosa lo turba per poter fare qualcosa in modo da aiutarlo.
Purtroppo ne ho solo una (sapete no il mio difetto di perdermi durante la lettura...)

E contavo i giorni che mancavano all'estate. Per me, l'inverno non contava quasi. Era l'estate ad avere importanza. Tutta la mia vita era misurata in estati. Era come se iniziassi a vivere da giugno, arrivando su quella spiaggia, in quella casa.

Nessun commento:

Posta un commento