giovedì 5 giugno 2014

Recensione "L'accademia dei vampiri - Il bacio dell'ombra"

Siamo a metà saga e le cose si fanno davvero inquietanti.
Vado come i gamberi oggi, perché non posso resistere fino alla fine della recensione per parlarne: il finale è stato scioccante al cubo! Non ci posso ancora credere! Ho troppa voglia di sapere ciò che succederà, ma allo stesso tempo sono terrorizzata. Non è molto confortante.


Tornando al romanzo, anche questo mi è piaciuto moltissimo. Continuo ad amare Rose senza riserve, è sempre più fantastica, più consapevole di sé e dei suoi punti di forza e di debolezza. In questo terzo capitolo credo abbia preso due decisioni tra le più difficili che si potessero mai prendere! La mia stima verso di lei è infinita. E spero davvero in un happy ending per lei, perché se lo merita.
Altro personaggio per cui i miei sentimenti stanno peggiorando è Lissa. La detesto! Non so perché, ma la voglia di prenderla a pugni a volte mi sovrasta. Quando poi, nell’ultimo capitolo del romanzo Rose legge negli occhi di Lissa la consapevolezza di ciò che lei prova per Dimitri volevo farle un applauso! C’è che sveglia ragazzi!!! Se n’era accorto lo zio in punto di morte dopo qualche settimana e lei, che la conosce da anni ha avuto bisogno che glielo sbattessero in faccia? E quando lo scopre che fa? S’incavola pure! Perché ovviamente non è più l’unica nel cuore di Rose.
E quando Lissa le chiede «Perché non me l’hai mai detto?» volevo risponderle io!!
*parolacce* che non sei altro! Ogni volta che Rose cercava di parlarti saltavi fuori con qualche tuo “problema” o con le tue paranoie su Ozera, senza mai e ripeto mai chiedere a lei come stava!
*Miriam viene sedata perché troppo agitata*
2 ore dopo
Eccomi sono tornata, molto più calma direi dov’eravamo arrivati? Ah sì.
Allora in questo romanzo capiamo di più cosa vuol dire “baciata dalla tenebra” e capiamo i pro e i contro di ciò che significa.
Tra i vari “effetti collaterali” diciamo, c’è quello divedere i fantasmi. Rose lo capisce dopo un bel po’, e le prime visite che riceve, sono da parte di una persone a cui tiene davvero molto. La cosa la scioccherà parecchio e crederà di perdere davvero la ragione.
Quando poi, troverà delle risposte altri problemi faranno capolino. Forse i fantasmi non erano tanto male
Anche qui c’è la presenza adorabile di Adrian! Essendo un conoscitore dello spirito anche lui, assieme a Lissa cercano di aiutarsi a vicenda.
Novità bellissima è la prova pratica, di sei mesi, che i novizi devono fare prima di finire gli studi e diventare ufficialmente guardiani. Verranno affiancati Moroi e Dhampir, e dovranno simulare una vita al di fuori della scuola. Quindi nienete protezioni, e possibili attacchi di Strigoi (che in questo caso vengono impersonati dagli insegnanti).
Troverete interessanti gli accoppiamenti che verranno fatti!
Un vecchio personaggio tornerà a tormentare Rose e Lissa. Questo le condurrà nel palazzo reale della regina Tatiana, la quale avrà in serbo qualche colpo da sparare.

Insomma in breve questo romanzo è pieno, pienissimo di novità, colpi scena e molto altro!!! Finalmente quei poveracci dei Moroi si sveglieranno (non tutti) e cominceranno a far spargere l’idea che anche loro, coi loro poteri possono aiutare i guardiani, combattere fianco a fianco (cosa che aspettavo fin dal primo libro!). Con tutte queste novità i futuri libri si preannunciano particolarmente intriganti.

Nela frattempo se non l’avete letto fatelo!! Se l’avete letto vi è piaciuto? 

Nessun commento:

Posta un commento