lunedì 23 giugno 2014

Recensione "I guerrieri d'Argento"

Ciao a tutti! Scusate la mia assenza, ma col nuovo lavoretto estivo torno a casa distrutta (la grande capacità dei bambini di assorbire le tue energie...) Quindi portate pazienza fino ad agosto, poi sarò sicuramente più attiva!
Purtroppo al romanzo di cui vi parlerò a breve è capitato un brutto destino :( l'ho letto a spezzoni... interrompendolo (purtroppo) in più volte, causa impegni! 
Mi è dispiaciuto un sacco perché è veramente un bel libro!  
Era da un po' che non mi riavventuravo nel genere Fantasy, ma le cover dei romanzi di Elvio Ravasio mi hanno fatto sentire una grande nostalgia! 
Questo primo capitolo mi ha presa molto, ricordandomi il fascino di quel genere che mi ha fatto amare la lettura ai miei inizi.
Abbiamo tre protagonisti: Nayla, Elamar e Gotland. Elamar è il primo a cui viene affidata un'importante missione, al seguito poi si aggiungeranno anche gli altri due.
Riuscire a fermare le forze del male non è per niente facile! Ci vorrà molto coraggio e non solo...
In questo romanzo ho amato l'amore (scusate il gioco di parole) che hanno le persone per i draghi. Spero davvero nei prossimi libri vengano descritti ancora di più perché le parti in cui c'erano mi hanno fatta sognare.
Questo primo romanzo non conta molte pagine e, la sua particolarità, che secondo me l'ha reso speciale, è il fatto che è stato  scritto per la figlia dell'autore quando aveva 11 anni. Il solo fatto che un genitore ti dedichi un romanzo secondo me è davvero dolcissimo, infatti mentre leggevo immaginavo Elvio che lo leggeva a sua figlia.
Sono ansiosa di leggere anche gli altri!! 
Altra cosa che voglio dire, che mi ha fatto impazzire, sono le illustrazione all'interno del romanzo! 
Sembravo una bambina :) Volevo subito guardarle, ma mi sforzavo di aspettare per non rovinarmi la sorpresa! 
Ho trovato la scelta di mantenere i disegni anche nei sequel superlativa!!! Anche qui non vedo l'ora di vederli! 
Disegni davvero ben fatti e che rispecchiano alla perfezione le descrizioni fatte dall'autore, descrizioni che sono molto dettagliate (non eccessivamente) ma che comunque ti permettono di visualizzare luoghi, personaggi, avvenimenti narrati.
Un ritorno al fantasy positivo direi!! Mi mancava davvero :) 

Nessun commento:

Posta un commento