lunedì 23 giugno 2014

"L'amante del boia" di Alessandra Paoloni

Preparatevi per questa nuova opera della fantastica Alessandra Paoloni, autrice che adoro!!
Lascio spazio al romanzo! Non voglio rubargli altro spazio...

Titolo: L'amante del boia
Autrice: Alessandra Paoloni
Genere: Erotico
Pagine: 65
Prezzo: Ebook €1,99
Link Amazon: Ebook
Maire Lynch, figlia di un contadino ribelle rinchiuso in carcere in attesa di una inevitabile condanna a morte, rimasta orfana e sola al mondo, ogni mattino risale la strada che dal villaggio arriva alla prigione, per intonare sotto le mura un canto dolce e disperato. Vuole vedere suo padre, almeno per un'ultima volta. Sarà Worth, il boia, a rispondere a quel suo richiamo. I due stipuleranno un patto di carne, un accordo segreto che li vedrà presto protagonisti di incontri tanto fugaci quanto intensi e di addii strazianti. Ma il patto, ormai impossibile da sciogliere, sarà destinato a diventare qualcosa di più duraturo e profondo.


Alessandra Paoloni è nata a Tivoli, l'11 marzo del 1983. Coltiva fin da bambina una passione quasi viscerale per la scrittura e la lettura, pubblicando fin da giovanissima poesie e racconti su riviste e giornali locali. Esordisce nel 2008 con la raccolta poetica "Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento" (ora su Amazon), a cui seguono i due romanzi fantasy "Un solo destino" e "Heliaca la pietra di luce". Si ripresenta al pubblico nell'aprile del 2012 con il nuovo romanzo "La Stirpe di Agortos" (ora fuori commercio). Esce nel novembre 2012 per la Butterfly Edizioni il suo primo paranormal fantasy, "La discendente di Tiepole". Il racconto "In fuga per ricominciare" compare nell'antologia "365 Storie d'Amore". Presta la sua penna al genere erotico e pubblica in ebook la prima parte della saga romance/erotica/mistery "L'esilio del Re" a cui seguirà "Il tempo di Luther" (settembre 2013). "365 Racconti d'Estate" della Delos Books conterrà il breve racconto "L'estate del Professore". 

2 commenti:

  1. Salve, vorrei sapere se posso acquistare il cartaceo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, chiedo subito ad Alessandra se per caso ha fatto anche la versione cartacea :)

      Elimina