venerdì 7 febbraio 2014

Recensione "Il nono Cielo"

Dopo la precedente catena di lettura, sono contenta che l'autrice abbia fatto partire anche questa. Il romanzo in questione non è il seguito de "Il ragno e l'iguana", ma una specie di spin off dedicato a Maya/Gabriel/Alexander.

Maya è una donna che ha sofferto molto nella sua vita e ora, aspetta solo il momento in cui morirà. Non vive, semplicemente fa quello che occorre fare per rimanere in vita: mangia, beve, si lava, si veste e va a lavoro.
Lavora in un casinò, ed è proprio qui che incontra per la prima volta Gabriel.
Qualcosa in lei si smuove, e questo qualcosa le fa tremendamente paura.
Gabriel è un corteggiatore d'altri tempi, e questo sorprende la stessa Maya, che non riesce a credere che un ragazzo così giovane (molto più giovane di lei) possa sembrare così grande.
Ma i tentativi di respingerlo e non dare ascolto ai suoi sentimenti sono vani. Alla fine si ritrova a sognarlo e desiderarlo.
Tra i due inizia una storia, però non sarà facile nascondere la vera natura di Gabriel. 
Sembra andare tutto bene quando Gabriel presenta a Maya suo padre: Alexander.
Da lì nel cuore di Maya c'è una grande confusione...
Cosa farà? Prenderà una decisione? Chi dei due soffrirà??? 
Un romanzo da leggere, ricco di romanticismo e molto scorrevole!! 

Voto: romanzo che mi è piaciuto


Nessun commento:

Posta un commento