mercoledì 30 gennaio 2013

Recensione di Touched di Elisa S. Amore

E questa mattina alle 4.30 per la precisione ho finito di leggere Touched. Ottimo direi visto che già domani prenderò il seguito!
Di cose da dire riguardo questo libro ce ne sono tante davvero, non so proprio da dove cominciare.
Non voglio però rivelare troppo altrimenti le lettrici che devono avere ancora l'occasione di leggerlo potrebbero venire sotto casa ed uccidermi :) E comunque rovinerei tutto il romanzo.    
Comincio col dire che questo libro mi è piaciuto davvero molto,scritto in modo scrupoloso senza tralasciare il minimo dettaglio; pagina dopo pagina si è radicato nel mio cuore rendendo davvero impossibile proseguire altre letture, perchè vieni catapultata a Lake Placid e non ne vieni fuori finchè l'ultima pagina del libro ti dice a malincuore "è finita...per ora!" Fortunatamente questa fantastica scrittrice non ci farà penare molto come spesso accade facendoci aspettare anche più di un anno per sapere che succede!
Altro punto fondamentale del libro: I SENTIMENTI. Sono descritti in maniera maniacale, perfetta, a migliorare il tutto c'è il cambiamento del protagonista. Principalmente si parla di Gemma, ma in due momenti del libro riusciamo a capire anche lo stato d'animo di Evan. Ti sembra davvero di leggere l'anima dei personaggi, soprattutto con Gemma che è assalita da mille perplessità, la continua lotta tra il cuore e la ragione, l'amore che piano piano nasce, la delusione, il tradimento...semplicemente fantastico. Amo davvero molto Gemma e amo tantissimo anche Evan. Un nome meraviglioso per un personaggio altrettanto meraviglioso! Pronto ad uccidere per salvare l'unica persona che in tutta la sua esistenza abbia scalfito, anzi ridotto in polvere il muro che gli impediva di provare sentimenti così grandi, tra i quali il più bello e il più pericoloso: l'amore.
Ma un amore così grande poteva essere tutto rose e fiori? Ovviamente no.
Purtroppo per loro Gemma ed Evan non sono destinati a stare insieme in quanto lui ha il compito di ucciderla...inizialmente crede davvero di farcela, ma poi vuole conoscerla, perchè con lei prova senzazioni strane di un'intensità che fa male, così alla fine...proprio quando la morte sta arrivando..... :) non posso continuare, dovete leggere voi altrimenti rovino tutto il bello.
I DIALOGHI :) parte che ho letteralmente divorato di questo libro!! Sono fantastici, e in moltissimi momenti mi hanno anche fatta ridere parecchio. Forse perchè li ho amati così tanto, ne avrei voluti di più.
LA PAURA, che mai in un libro ero riuscita a provare! In Touched ero talmente coinvolta che ho provato paura, sono stata più volte col fiato sospeso in attesa di quello che sarebbe successo!!
Mi è dispiaciuto leggere poco di Simon e Drake, ma spero ci sarà l'occasione nel prossimo libro. Drake mi fa impazzire :)
Ginevra inizialmente la trovavo strana, forse anche un po' antipatica, viste le continue occhiate che lanciava a Gemma, poi mi sono ricreduta del tutto, man mano che cominciavo a conoscerla mi sono ricreduta, è fantastica!
Ogni personaggio a modo suo è stato magnifico, anche Faust.
Mi aspetto grandi cose da questa scrittrice perché ha veramente del talento.

Aspettando di avere tra le mie mani Unfaithful, e poter tornare a Lake Placid volevo fare un ringraziamento:
Grazie Elisa, perchè mi stai facendo vivere un sogno! Spero questa recensione (per quanto breve e priva di giudizi tecnici) ti faccia piacere.
E spero sia piaciuta anche a voi miei amati Followers :)
Un bacione grande a tutte e...alla prossima :)

lunedì 28 gennaio 2013

Notizionaaaaaaaaa!!!!

Se anche voi come me amate spudoratamente Delirium di Lauren Oliver non potrete che essere entusiaste di questa notizia bomba : Delirium sarà una serie tv!! Appena letta questa cosa sono letteralmente impazzita. Spero questa serie sia all'altezza del libro!! Che è il mio preferito!
Vi terrò aggiornate sugli eventuali sviluppi :)
Contente???

sabato 26 gennaio 2013

What I read?

Ciao a tutte!! Voglio presentarvi la mia nuova ribrica dal titolo appunto: What I read? In questa rubrica terremo il conto mese per mese dei libri che sia io che voi avete letto :) e poi a fine anno vedremo chi ha letto di più.
Come fare se volete "partecipare anche voi". Semplice
A fine mese inserirò un post che riguarda questa rubrica e voi sotto come risposta dovrete fare un elenco di tutti i libri che avete letto durante il mese accompagnati da una valutazione.
*****
****
***
**
*
Io unserò questo sistema che è identico a quello che uso per le recensioni.
Ci sentiamo tra qualche giorno col resoconto del mese di gennaio :)

Intervista a Noemi Gastaldi

Eccoci qui con un'altra favolosa intervista. :) L'autrice protagonista è appunto Noemi Gastaldi che ci parlerà del suo romanzo fantasy.

1)Ciao Noemi, benvenuta nel mio blog, e grazie per aver accettato di fare questa intervista
Ciao, grazie a te che mi stai ospitando!
2)Perchè, tra tutti i generi che ci sono, hai scelto il fantasy?
Perchè... Volevo essere libera di scrivere tutto quello che mi passava per la testa, volevo che i miei personaggi potessero trovarsi a vivere ogni sorta di situazione :) Mi rendo conto che, detta così, sembra un'assurdità, ma il fantasy è un genere che lascia incredibilmente liberi, probabilmente è per questo che me ne sono innamorata.
3)Com'è nata questa passione per la scrittura?
Ho sempre scritto diari, per me stessa, senza l'intenzione di pubblicare un bel niente. Poi, è successo che ho iniziato a frequentare un aspirante scrittore, nel 2009 ho pubblicato con lui qualche pagina, partecipando così ad un libro autobiografico. Iniziando a frequentare la letteratura esordiente, poco per volta mi è venuta voglia di provarci, di provare a scrivere qualcosa che non fosse solo per me, ma per trasmettere un po' del mio mondo ai lettori... Così, una sera, ho preso il pc e mi sono messa a scrivere una storia che avevo in mente da tanto tempo...
4)Parlaci un po' del tuo libro, attenzione con gli spiler :)
"Il tocco degli Spiriti Antichi" è il primo volume della saga "Oltre i confini". Mi dicono che è un libro originale, che non rientra in nessun sottogenere fantasy in particolare, e questo mi fa molto piacere, dato che amo tantissimo leggere libri che sanno di nuovo. Qualche giorno fa, un collega che stimo molto, mi ha detto "Ma tu sei matta". Anche questo, mi ha fatto molto piacere. Il mio libro parla appunto di una ragazza che spesso è considerata "matta", o meglio, un po' strana. Lei vive nel nostro normalissimo mondo, ho ambientato il romanzo proprio nella mia città, Torino. Nel mio libro, però, esistono persone in grado di squarciare il velo sottile che separa la realtà materiale da quella immateriale, cosa che non viene accettata da tutti. La mia protagonista è una di queste persone, e non le sarà per nulla facile apprendere come stanno le cose. In tutto ciò, mi sono divertita a contrapporre a lei una persona completamente diversa, che affronta la situazione con molta decisione e con coraggio.
5)Tra tutti i personaggi del tuo libro quel è quello a cui sei più legata?
Oh, direi Lucilla, la mia protagonista: lei ha tutti i miei peggiori difetti, non posso non volerle bene!
6)C'è qualcosa di autobiografico nel tuo romanzo?
Ehm... Quasi tutti i personaggi sono ispirati a persone che conosco, ma dopo che la mia mente li ha partoriti, hanno inevitabilmente finito per prendere caratteristiche tutte loro, forse dovute all'ambiente particolare con cui devono confrontarsi. Quel che ho voluto davvero mettere di mio in questo libro, sono le mie emozioni: ho provato a "tradurre in fantasy" tutte le emozioni più forti ch'io abbia mai provato, spero davvero che queste possano raggiungere la loro destinazione: ogni volta che qualcuno proverà un'emozione tramite il mio libro, io sarò felice, saprò che sono riuscita nel mio intento.
7)Dal titolo suppongo ci sia un sequel. Cosa puoi dirci a riguardo?
Sto scrivendo ora il secondo volume, ancora senza titolo; i volumi previsti sono tre, con un epilogo finale.
8)Ora parliamo un po' di te! Che cosa ti piace leggere?
Amo leggere un po' di tutto, purchè si tratti di narrativa: studio all'università, di libri "pesanti" devo leggerne già fin troppi, per me leggere vuol dire evasione, in tutte le sfaccettature che questa parola può assumere. Restando in tema di fantasy, sto sviluppando un'adorazione per l'autrice self Mara Fontana, e la sua saga "Nuova Galatia".
9)Questa domanda l'ho battezzata la domanda di Brully :) Una citazione che per te significa molto.
"La realtà è composta di molti e differenti livelli di consapevolezza. La tua stessa mente è parte di entrambi quei livelli in una minore o maggiore estensione ed essa fluttua da un livello a un altro per mezzo di maree di vita e morte, ed altre maree ancora, come il sonno e lo stato di veglia. Permettere che la mente fluttui in questi livelli soltanto per mezzo delle naturali maree significa essere una persona ordinaria. Permettere alla mente di fluttuare in questi livelli per mezzo di altri metodi significa essere una strega." - Robin Artisson
10) Grazie mille per essere stata con me! Spero di avere l'onore di poterti intervistare ancora, magari per parlare dei tuoi prossimi lavori o progetti. Ti auguro un enorme in bocca al lupo, e complimenti ancora per il tuo romanzo che non vedo l'ora di leggere e recensire.
Ti ringrazio tantissimo per avermi ospitata... E spero davvero che il mio romanzo possa piacerti :)
 
Vi ricordo che potete acquistare l'ebook su Amazon a soli 2,68 euro.
E non dimenticatevi di visitare il profilo facebook dell'autrice.

Intervista a Emma K. Clarke

Ecco ragazze l'attesissima intervista con Emma K. Clarke che ci parla del suo romanzo.

1)Ciao, innanzitutto grazie per essere qui nel mio blog. Ti va di parlarci un po' di te?
E’ un vero piacere per me essere qui sul tuo blog, grazie per l’ospitalità.
Mi chiedevi di me? Argomento alquanto delicato perché non so mai come rispondere. Ho 25 anni e studio Geologia, ma un giorno spero di poter essere solo una scrittrice. Per il momento mi attengo alla definizione di scribacchina.
Mi piace leggere, cucinare (soprattutto dolci) e canto fin da bambina, infatti ho trascorso anni e anni nel coro della mia parrocchia.
2)Dov'è nata questa tua passione per la scrittura?
Mi sono innamorata della scrittura pochi anni fa. Iniziai a scrivere per gioco, dopo aver dilapidato ogni sorta di risparmio in libreria comprando libri su libri. Senza accorgermene scrissi il mio primo romanzo in poche settimane. A quel punto era troppo tardi per smettere: “scrivere” era diventata la mia droga personale.
3)Emma K. Clarke...come mai?
La scelta del pseudonimo ha un suo perché, anzi più di uno a dire il vero. Volevo distinguermi dalle altre Silvia Tessari.
Sai che conosco già due mie omonime entrambe venete come me? Una di loro è una grandissima pianista, molto affermata anche all’estero. Avevo bisogno di crearmi un’identità che fosse solo mia, ecco il perché dello pseudonimo.
4)Cosa ti ha ispirata a scrivere questo romanzo?
La voglia di evadere dalla quotidianità e dalle azioni di ogni santo giorno. Mi hanno ispirata le persone che mi stavano attorno, i loro sentimenti, i miei sentimenti, la vita.
In ogni libro c’è un pezzettino dello scrittore. Sta al lettore capire quanto c’è dell’autore stesso nei suoi personaggi.
5) Qual'è il personaggio a cui sei più legata?
Sicuramente sono più legata alla protagonista del libro, Giosy Mc Grey. A lei ho voluto donare un pezzettino del mio insopportabile carattere è cocciuta e ostinata, ma anche una persona sognatrice e romantica. Di lei invece avrei voluto possedere il coraggio, qualità che penso proprio di non avere.
6) In questo libro c'è qualche elemento autobiografico?
Beh, oltre a quanto già detto, penso che di autobiografico ci sia soltanto l’amore. È una componente molto importante del libro, è il motore di ogni
personaggio, nel bene e nel male. Ti sei chiesta quanto l’amore possa influenzare le persone che ci stanno attorno, quanto possa influenzare le loro azioni, il loro carattere, le loro menti? Beh, scrivendo questo libro ho scoperto che ci sono tanti modi per “amare” e non tutti possono pretendere un lieto fine… io non l’ho avuto, non ancora per il momento.
7) Parlaci del libro senza troppo pericolo spoiler mi raccomando :)
Posso dirvi che “Petali di sangue” è una storia complessa, ma anche semplice al tempo stesso. Giosy è una giovane donna di trentadue anni e anche una strega, nonostante voglia reprimere questa qualità che le appartiene. È un poliziotto, ma anche la mediatrice fra umani e creature immortali e magiche. Vive in un mondo dove le leggi impediscono ad umani e sovrannaturali di avere relazioni durature, dove ogni loro azione ha delle conseguenze.
Carter invece è il sovrano degli immortali, anche se odia questa carica. È un vampiro che come unico desiderio ha il volere di non essere tale, per poter amare la donna dei suoi sogni, una donna che non si abbandona alle sue attenzioni e che tenta di respingerlo con ogni mezzo a sua disposizione. La storia si complica quando nella casa del sovrano Carter vengono assassinati dei vampiri: Giosy, a causa delle sue qualifiche lavorative, sarà costretta ad indagare su questi omicidi.
Lei e Carter dovranno aiutarsi a vicenda per risolvere questo caso, mentre tanti altri personaggi li ostacoleranno.
È un romanzo condito di tradimenti, di amore, di novità, di persone ritrovate, di creature ostili e di magia, una magia potente che costringerà i nostri protagonisti a confrontarsi con il passato, quando ancora vivevano gli inquisitori ed esistevano le monarchie sfarzose.
Non posso dirvi di più, altrimenti vi rovino la lettura del libro…
8) Dobbiamo aspettarci un sequel? Cosa puoi dirci a riguardo?
Non lo so ancora. Per il momento i miei personaggi non hanno nuove righe da scrivere su se stessi, ma non escludo che in futuro ci possa essere questa eventualità… in fondo sono molto affezionata a Giosy e Carter e mi piacerebbe ridargli voce.
9) Oltre a questo romanzo hai dei nuovi progetti in mente?
Ho tanti nuovi progetti in mente.
Sto riscrivendo il mio primo romanzo, anche se ad essere sincera ormai ha ben poco dell’originale. Si chiama “La chiave dei sogni” ed è una rivisitazione in chiave moderna della favola della Bella Addormentata, anche se forse hanno in comune meno di quello che penso. Hai presente la storia della Walt Disney? Beh, dimenticala perché il “principe” (che non è un principe) non deve salvare proprio nessuno, anzi sarà la nostra protagonista a dover tentare
di salvare lui. Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze… a me piace trarre in inganno il lettore!
Spero di poter pubblicare questo nuovo libro verso estate…
10) Parliamo un po' di te! che cosa ti piace leggere?
Leggo un po’ di tutto: fantasy, thriller, sentimentali, romantici… tutto tranne politica. Se ne sente già parlare troppo nella vita reale. Quando leggo devo evadere in altri mondi, altrimenti non è più un piacere.
11) Qual'è il libro che hai ora sul tuo comodino?
Al momento sul comodino ho “Ceruleans Sins” di Laurell K. Hamilton.
Una volta finito quello, penso che sospenderò la saga di Anita Blake e mi dedicherò alla lettura di “Alice in Zombieland” di Gena Showalter e “Il destino di una strega" di Kelley Armstrong. Ne ho talmente tanti da leggere…
12) Domanda di Brully :) Una citazione che per te significa molto
Direi quella che mi ha ispirato a scrivere “Petali di sangue”. È una citazione di Shakespeare che personalmente adoro e dice “Sappiamo ciò che siamo, ma non sappiamo ciò che potremmo essere”. Ognuno di noi sa cosa vuol fare della propria vita, ma il destino ci guida su sentieri sempre nuovi, alcuni che non avremmo mai pensato. Io mi lascio guidare da questa citazione, sognando ogni giorno. Chi può dire con certezza come sarà la propria vita fra vent’anni e quanto sarà cambiato personalmente?
13) Siamo arrivati alla fine, io volevo davvero ringraziarti per questa fantastica intervista. Ti auguro un enorme in bocca al lupo per il tuo romanzo. Spero di poterti avere ancora con noi per parlare dei tuoi prossimi romanzi. Chissà magari potremo avere l'onore di parlarne in anteprima. Ti mando un grande bacio.
Lo spero con il cuore e ti ringrazio per questa opportunità.
Un saluto a te e a tutti i tuoi lettori! Un abbraccio. Emma K. Clarke

Bene ragazze spero questa intervista vi sia piaciuta (a me moltissimo) sono rimasta super intrigata dall'anteprima del nuovo progetto di Emma.. vi ricordo che potete acquistare i suoi libri in moltissimi store ad un prezzo veramente basso e non dimenticate di visitare la sua pagina facebook.

martedì 22 gennaio 2013

Help???

Ciao miei stupende followers :) voglio chiedervi una piccola cosa...devo scegliere dei nomi sia maschili che femminili per il mio libro...e me ne servono un po'...vi va di aiutarmi??? scrivete dei nomi americani o di qualsiasi altra nazionalità che vi piacciono, magari anche con cognomi :) E quelli che mi piacciono di più li inserirò nel mio libro...Vi ringrazio di cuore un bacione :)

domenica 20 gennaio 2013

"Il diario di Isabel" di Isabel C. Alley

Ecco qui un altro libro che sta facendo impazzire chiunque lo legga "Il diario di Isabel". Una storia d'amore, di odio, di sofferenza, di vendetta. Un mix di emozioni che non può che travolgere.
Anche questa volta avrò l'onore di poter intervistare l'autrice, e posterò l'intervista il prima possibile.
Quindi bando alle ciance ed ecco qui tutti i dettagli del libro :)

Titolo: Il diario di Isabel
Autrice: Isabel C. Alley
Genere: Paranormal romance (adult)
Pagine: 442 circa
Prezzo: ebook €1.99 cartacel €21,00
 
Trama
Un ragazzo può vestire tante maschere, nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che rivolge all’improvviso nei tuoi confronti. Ma poi la maschera cade e il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo se non del proprio personale divertimento.
Quando lo vedevo tra i suoi amici, lontano anni luce dal mio interesse, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L’ho compresa solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione.
Mi sono lasciata sottomettere, nella speranza che il destino avesse pietà di me. Ma Andrea, quel demone vestito di perfezione, ha fatto della mia vita un giocattolo per il suo piacere. Ha compiuto atti imperdonabili e mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo notturno di magia e orrore, di vampiri lussuriosi ed egoisti.
Potevo abbandonarmi alla disperazione, ma ho scelto di reagire. Ora esigo vendetta. Voglio riscattare la mia libertà, voglio riprendermi il cuore e la vita che Andrea mi ha rubato, distrutto e gettato al vento.
Questa è la storia di una cacciatrice.
Questa è la storia di Isabel Cariani.

In attesa dell'intervista vi voglio chiedere se qualcuna di voi l'ha letto, e magari potrebbe commentare qui sotto. Io lo leggerò sicuramente appena riuscirò ad avere un po' di tempo. Credo proprio mi piacerà.

 

"Petali di sangue" di Emma K. Clarke

Ecco un altro libro di cui volevo parlare da un po'. Già dal titolo mi sono venuti i brividi, ve lo confesso ragazze mi aspetto grandi cose da questo libro; sarà la copertina, sarà il titolo, non lo so, fatto sta che non vedo l'ora di leggerlo. Forse molte di voi non conoscono il mio piccolo difetto (beh difetto è una parola grossa, dipende da punti di vista) IO NON LEGGO MAI LE TRAME!!! Purtroppo da quando ho comunciato a leggere (2 anni) mi affido solo al titolo, alla copertina, e a quelle frasi inserite nella copertina. Mi scuso già in anticipo...sto divagando. Non voglio togliere spazio alla splendida Emma :)
Avrò l'onore e il piacere di poterla intervistare, e non vedo l'ora di avere questa chiacchierata con lei.
Ecco qui nel frattempo la scheda del suo libro
Titolo: Petali di sangue
Autrice: Emma K. Clarke
Genere: Urban fantasy
Pagine: 216 circa
Prezzo: ebook €1,99
 
 
Trama
L’armonia del mondo si conserva negli anni grazie al delicato equilibrio che si è generato tra immortali, umani, creature sovrannaturali e magiche. Questa pacifica convivenza giungerà al termine quando alcuni immortali verranno assassinati nella dimora del loro sovrano Henry Carter, vampiro dal XVII secolo. A indagare su quanto accaduto sarà Giosy Mc Grey, “Amministratrice nazionale degli affari pubblici tra umani e creature immortali magiche”, capo del Distretto di Polizia della città e ultima discendente della più antica stirpe di streghe della nazione.
"Petali di sangue" è un romanzo incredibile, lo sfondo perfetto per una storia romantica quanto intrigante e misteriosa, che permetterà ai nostri giovani protagonisti di comprendere non solo il presente, ma anche il loro passato; un passato oscuro e crudele che separò le loro anime e i loro cuori per molti anni, aiutandoli ad accettare l’inevitabile destino.

 
Potete trovare i primi 5 capitoli del libro QUI 
 
Chi di voi ha già letto questo romanzo?? Io non vedo l'ora di farlo!! 
 
 

"Oltre i confini-Il tocco degli spiriti antichi" di Noemi Gastaldi

Oltre i confini-Il tocco degli spiriti antichi è un nuovissimo romanzo fantasy che già dal titolo ci preannuncia un viaggio molto interessante.
Avremo anche l'onore di poter avere qui ospite l'autrice di questo romanzo Noemi Gastaldi che mi ha gentilmente concesso un'intervista.
Nel frattempo ecco qui tutti i dettagli di questo nuovo romanzo
Titolo: Oltre i confini-Il tocco degli spiriti antichi
Autrice: Noemi Gastaldi
Genere: Fantasy
Pagine: 306 circa
Prezzo: ebook €2,68
Dove acquistarlo: Amazon
 
 
Trama
“- Non sai chi sono? Allora non puoi liberarmi! - disse la bambina, pestando i piedi sul pavimento con rabbia. - Cerca di sbrigarti a capire come funzionano le cose, o diventerai come me! E non è divertente! - aggiunse ancora, prima di sparire dalla vista di Lucilla.”

Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola, si è talmente abituata alla situazione da reputarla normale. Non ha idea del rischio che sta correndo.
Ha ormai ventidue anni, quando l’ossessione per una ragazza misteriosa di cui è innamorata fin dai tempi dell’adolescenza, la spinge a confrontarsi con una realtà che ha sempre rifiutato: la realtà materiale e quella immateriale, sono separate da un velo sottile, e lei è una di quelle poche persone capaci di squarciare questo velo.
Francesca è consapevole di questo già da molto tempo, ma non le basta: è alla continua ricerca di nuove conoscenze, determinata ad accrescere il suo potere; saranno proprio le sue ricerche a farle incontrare Lucilla, nei vasti territori oltre i confini.
Nessuna delle due, però, immagina quello in cui saranno coinvolte: dopo una lunga era di equilibrio, i potenti Spiriti Antichi stanno per scatenarsi gli uni contro gli altri, coinvolgendo coloro che hanno subito il loro tocco…
 
News: Il libro sarà a breve in formato cartaceo 
 
Se qualcuna di voi l'ha già letto può commentare qui sotto.
 


sabato 19 gennaio 2013

Gift

Buona notte miei amati followers. Voglio regalarvi questa immagine che ho appena creato...perchè da quando ho iniziato ad amare la lettura e tutto ciò che andava al di là del razionale mi sento una persona migliore e capace di qualsiasi cosa. Non saprei più vivere senza questa sensazione di pure libertà. Mi chiedo come abbia fatto fino ad ora.
Per cui io continuerò a rompere tutte le barriere che mi troverò davanti, aprendo il mio cuore e lasciandomi andare senza limiti, senza freni.

Concorso sul blog "La Fede Librovora"

Ciao ragazze, ho appena visto questo fantastico concorso. Se anche voi siete curiose partecipate :)

mercoledì 16 gennaio 2013

Intervista a Antonella Sgueglia

Ciao a tutte ragazze, qualche giorno fa ho avuto il piacere e l'onore di conoscere una nuova scrittrice: Antonella Sgueglia.
Antonella mi ha concesso l'onore di un'intervista, dove ci parlerà del suo primo romanzo.

1) Ciao Antonella, innanzitutto grazie per aver scelto il nostro blog. Ti va di parlarci un po' di te?
Ciao Miriam, grazie a te di ospitarmi nel tuo intrigante blog. Sono una ragazza di 27 anni, lavoro come traduttrice di testi tecnici in lingua inglese, sono sposata da due anni e sono napoletana. Adoro cucinare, sono cioccolata-dipendente e amo il mare, oltre che mio marito.
2) A che età hai iniziato a scrivere?
Da bambina scrivevo favole in cui mi divertivo con una fervida immaginazione. Avevo un diario e lì sviluppavo poesie e annotavo i miei pensieri. Ho sempre desiderato scrivere ma soltanto di recente ho deciso di mettermi alla prova ed impegnarmi sul serio in quest’attività.
3) Parlaci un po' del tuo libro, senza svelare troppi spoiler :)
“A scuola con portamento” è un romanzo per ragazzi, la cui protagonista, Cri, vive un momento di disagio adolescenziale. I genitori sono separati e a scuola le compagne la prendono in giro. Cri non riesce a trovare tranquillità né rispetto verso se stessa. Entrare in un’agenzia di moda, accompagnato dal sostegno della madre, la aiuterà a cambiare in positivo.
4) Cosa ti ha ispirata a scrivere questo romanzo?
L’adolescenza è un periodo difficile per ogni ragazza. Si cambia in fretta e chi ci circonda non è in grado di stare al passo, a volte neanche noi ci riusciamo. Ho dedicato questo romanzo alle ragazze che non si piacciono e che credono che essere belle possa farle stare meglio. Beh, è così in parte perché la vera bellezza è quella interiore e staremo bene con noi stesse solo quando avremo trovato la serenità anche con chi ci sta intorno. L’amore e l’affetto sono più importanti di una bellezza fine a se stessa.
5) Qual è stata la parte che ti è piaciuta di più scrivere?
Direi le lezioni di portamento, trucco, posa fotografica e bon ton. In questi capitoli mi diverto a ricreare delle vere lezioni con domande e risposte su questi argomenti. Le lettrici troveranno nozioni di cui discutere con le amiche e imparare a vicenda.
6) C'è un personaggio a cui ti senti maggiormente legata?
Nonostante Cri sia la protagonista, mi sento maggiormente legata a Gio, l’unica amica di Cri. È dura, ribelle, rifiuta di essere rinchiusa in uno schema predefinito dagli altri ma anche sensibile, vulnerabile e con un cuore enorme, capace di qualunque cosa pur di difendere chi ama.
7) Il personaggio di Cristina ha qualcosa di autobiografico?
Identificarsi in Cristina è semplice; suppongo che molte ragazze temano di non essere affascinanti e per un po’ la loro attenzione ricade quasi esclusivamente su quell’aspetto. Come lei, anch’io verso i 14 anni muovevo i primi passi nel mondo della moda e mi sono diplomata all’agenzia di moda di Napoli “Free Models Agency”. Ecco il perché del corso all’interno del romanzo, un modo per rivelare alle giovanissime dei piccoli trucchi per piacersi.
8) Questo romanzo è autoconclusivo o dovremo aspettarci un sequel?
Assolutamente non si conclude qui, anzi. Il personaggio di Cristina deve crescere e vivere tante esperienze e noi con lei.
9) Parliamo di te! Qual è il genere che ami di più? 
Di sicuro la narrativa femminile e le autobiografie. Adoro leggere romanzi in cui posso rispecchiarmi, imparare dai personaggi come reagire di fronte a momenti importanti della vita. Oltre a questo ebook, ho scritto due romanzi entrambi di narrativa femminile. Uno uscirà in primavera/estate, l’altro è in valutazione.
10) Che consiglio puoi dare a chi, vuole tentare la strada della scrittura?
Leggere, leggere e leggere per capire come costruire una storia. Studiare è importante, soprattutto i corsi di scrittura gettano le basi da sviluppare per diventare uno scrittore. La chiave segreta resta aprire il proprio cuore e la mente senza riserve e senza mai pensare al giudizio altrui. Scrivere per se stessi e non per gli altri.
11) Una citazione che per te significa molto.
Charlie Chaplin diceva “Un giorno senza sorriso è un giorno perso”. Io sorrido sempre, guardando quel che ho; raramente permetto di offuscarmi il sorriso perché ridere fa bene all’animo e a chi ci ama.
12) Siamo arrivate alla fine! Grazie mille per avermi dato la possibilità di intervistarti. Tantissimi auguri per il tuo romanzo!
Grazie a te Miriam. Spero di ritornare all’uscita del mio prossimo romanzo. Nel frattempo, saluto te e i tuoi followers e resto a disposizione per qualsiasi domanda.

Vi ricordo che potete acquistare "A scuola con portamento" su Amazon a soli €0.89.
Non dimenticatevi di andare a visitare la pagina Facebook dell'autrice.

"A scuola con portamento" di Antonella Sgueglia

Ciao bellezze!! Oggi vi voglio presentare un libro uscito da poco, e sono sicura che vi piacerà.
A scuola di portamento è un romanzo che tratta l'età più problematica di tutte noi...l'adolescenza. Questo libro è un romanzo-manuale, che può aiutare molte ragazze a trovare una soluzione ai problemi che apparentemente sembrano "irrisolvibili".

Titolo: A scuola di portamento
Autrice: Antonella Sgueglia
Genere: Narrativa per ragazzi
Pagine: 141 circa
Prezzo: ebook €0,89
Dove acquistarlo: Amazon
 
Trama
Cristina è un’adolescente alle prese con un momento delicato della sua vita. I suoi genitori sono separati e lei vive con la madre. Non solo,
le ragazze più popolari della scuola la prendono in giro e lei non sa
come ribellarsi. Entrare, per caso, in un’agenzia di moda le cambierà
la vita; le lezioni di portamento, trucco, posa fotografica e bon ton
la renderanno sicura di se stessa. Un romanzo-manuale dedicato al
mondo della moda e degli adolescenti, con i loro problemi e la
difficoltà nell’aprirsi anche con chi li ama.
 
Qualcuna di voi l'ha già letto? come vi è sembrato? Anche se non è il mio genere, la trama mi ha fortemente incuriosita per questo sono ansiosa di leggerlo. 
 


domenica 13 gennaio 2013

Nuovo tema

Ciao, ragazze, più che nuovo tema, direi nuovo sfondo :) Ho voluto cambiare un po' visto che ormai siamo nel periodo carnevalesco...Che farete voi a carnevale??? :) Vi travestirete??? Se si da cosa??
Io non so ancora, il mio sogno da sempre è indossare uno di quegli abiti stile '800. Li trovo meravigliosi :) Credo andrò a Venezia con mio figlio e la mia famiglia, non l'ho mai portato erchè troppo piccolino :) Ihihih.

Recensione "Il lamento di Euridice"

Ciao a tutte, questa è la mia prima recensione. Prima di partire però voglio mettervi in guardia su una cosa: non sono bravissima con le recensioni, nel senso che non conosco tutte le cose tecniche che rendono un romanzo più o meno "bello di un altro". Le mie recensioni sono più di genere sentimentale, diciamo che amo i libri che mi fanno provare qualcosa. Non che disprezzi gli altri sia chiaro. Ma diciamocelo: ci sarà un motivo per cui un libro ci tiene alzate tutta la notte, mentre un altro no, e non credo si tratti di sintassi o tecnica.
Detto questo comincerei col primo libro che ho finito in questo 2013.
Il lamento di Euridice di Luana Semprini.
Il romanzo inizia con la partenza di 5 ragazzi: Erika (la protagonista), Daniel, Jack, Jane e Sofia. Hanno appena finito gli esami della maturità e vogliono godersi un po' di riposo dallo stress pre-esami. La meta della mini vacanza è la casa di Daniel che si trova a Villalba. Tutto sembra andare per il meglio, la spensieratezza aleggia nell'aria, finché una gita in un cimitero non sconvolge la vita ad Erika. Infatti lei appena mette piede nel cimitero viene assalita da lamenti strazianti...i lamenti di Euridice.Per tutto il giorno è distaccata dai suoi amici, che non le fanno domande per non sconvolgerla ancora di più, ma lei ha un piano: tornare nel cimitero, per vedere se veramente la voce esiste. E le sue teorie hanno conferma: non fa in tempo ad entrare che il lamento la prende di nuovo. Ed è qui che entra a far parte della storia un altro personaggio: Malco. Erika lo incontra per la prima volta lì. Malco è nella sua stessa situazione: a tormentarlo è Orfeo. Dal loro primo incontro la vicenda è un susseguirsi di emozioni che li vedono coinvolti. Malco cerca in tutti i modi di convincere Erika che non è pazzo, ma lei non gli crede. Inizialmente lo evita, ma puntualmente lui le appare davanti, col passare del tempo sarà lei ad avere un desiderio incontrollabile e un bisogno assoluto di averlo accanto. Diventa la sua droga, così irresistibile, ma allo stesso tempo così pericolosa.

Il lamento di Euridice concentra in non molte pagine una quantità immensa di sensazioni e di sentimenti che ti sconvolgono la vita. Questo romanzo è una calamita per chiunque voglia avventurarsi in questa storia. Calamita perchè non sei capace di fermarti. Non riesci a fermarti. L'intensità con cui sono desrcitte le sensazioni, i sentimenti dei personaggi ti impedisce proprio di mollare la storia per fare qualcos'altro. Ti immergi nella storia fin dal prologo. Non diventa noioso nemmeno per un attimo, con descrizioni che potrebbero risultare superflue o banali. Luana riesce ad alternare in maniera perfetta dialoghi e descriozione, dandoti una visione ben dettagliata di dove ci si trova.
Non è il primo libro che leggo di Luana, i suoi libri li ho letto tutti praticamente. Devo ammettere però che con questo mi ha realmente stupita.
Sperando davvero in un seguito consiglio davvero a tutti questo libro. Sono sicura che non ve ne pentirete. Luana è capace di farvi entrare nel suo mondo ed incatenarvici dentro. Ecco come mi sento io quando leggo i suoi libri.


Spero davvero questo mio tentativo di recensione vi sia piaciuto, spero di non aver fatto un pasticcio enorme, se si, mi scuso davvero. 

venerdì 11 gennaio 2013

Connessione del cavolo :-( uff

Ciao ragazze, oggi la connessione mi ha fatta impazzire...va e viene e c'ho messo una vita per fare delle cose piccolissime, ora sembra andare, ma non si sa mai. Domani non so se metterò oost, perchè sono occupata con la seconda festicciola di mio figlio :) vi terrò aggiornate :)

mercoledì 9 gennaio 2013

Ciao Bellezze

Ciao a tutte :) domani il mio cucciolotto compirà tre anni :) sono superemozionata, da quando è nato il tempo vola ed io invecchio sempre di più :) ihihih
La vera "festa" la farò sabato ed ho deciso di preparargli una torta fantastica spero solo mi riesca bene...se esce bene la posto e ve la faccio vedere :) Questa sera relax puro :) sistemo qui qualcosa e poi leggo leggo leggo finchè non crollo :)
Un bacione a tutte, spero sarete sempre di più a seguirmi :)

lunedì 7 gennaio 2013

Una nuova promessa : Luana Semprini!!

Ciao a tutte, torno da poco da un'uscita con le mie pazze amiche (proprio stasera che volevo mettermi calma e scrivere) :) vabbè poco importa. Non potevo però andare a letto senza scrivervi qualcosa. E che cosa aggiungerei.
Oggi voglio parlarvi di una scrittrice che mi ha rapita letteralmente facendomi innamorare di tutti i suoi romanzi sebbene questi siano di generi molto diversi. Luana Semprini.
Sentirete parlare molto di lei perchè non appena avrò un po' più di tempo parlerò di tutti i suoi libri. oggi però vi voglio parlare del suo ultimo romanzo: Il lamento di Euridice. Questo romanzo è un paranormal romance.

Sinossi: Anche loro mi trattavano con freddezza. Avrebbero voluto che parlassi, che raccontassi quello che mi era successo la scorsa estate, ma nei loro occhi non vidi lo stesso disprezzo che albergava in quelli di Jane. Lei era stata la mia migliore amica e io le avevo nascosto un pezzo della mia vita. Non era così un anno fa, quando incominciò tutto. Quando io e il mio allora affiatato gruppo di amici decidemmo di trascorrere qualche settimana in montagna, a casa di Daniel. Sembrava il posto ideale per noi, un piccolo paese perduto tra gli Appennini marchigiani, non troppo lontano dalla nostra città. Cosa c’era di meglio di una bella vacanza tra amici subito dopo la maturità? La nostra vacanza così idealizzata si rivelò un terribile sbaglio per me. Per noi. Non sarei mai dovuta andare lassù. Non avrei mai dovuto incontrarlo.

Potete aquistarlo in versione ebook a soli €3.00 oppure in versione cartacea a soli €9.00. Per la seconda versione dovrete aspettare ancora qualche giorno, ma ne vale la pena!!!
Questa è la pagina facebook dove potrete trovare immagini e piccoli estratti del libro --> http://www.facebook.com/home.php#!/IlLamentoDiEuridice?fref=ts

sabato 5 gennaio 2013

Yeeeeee :)

Ce l'ho fatta :) finalmente ieri poco dopo aver scritto il post mi si è accesa un'enorme lampadina ed ho capito come fare :)
Ed ora si parteeeee!!! Tantissimi post, tante discussioni e sondaggi!!
Cosa vi porterà domani la befana??? :)

Niente di nuovo sul fronte blog

Ciao a tutti, oggi sono riuscita a capirci qualcosina in più riguardo il funzionamento di questo blog, purtroppo ancora non sono riuscita ad ottenere quello che voglio...Ce la farò mai???
Speriamo che il mio salvatore Andrea mi illumini e mi faccia cmprendere gli oscuri segreti del blog.
Pertanto vi chiedo scusa se continuano ad esserci prove su prove. Spero di sistemarmi al più presto :)
Buona notte a tutti :)

venerdì 4 gennaio 2013

Ciao a tutte

Ciao a tutte!
Mi presento, sono Miriam, ho 20 anni e sono mamma di uno splendido bambino che tra pochi giorni compirà 3 anni!
Amo da morire leggere, un amore nato da soli due anni, ma che è di un'intensità indescrivibile. Oltre alla lettura sono un'appassionata di telefilm :) e il mio sogno più grande è quello di diventare una scrittrice!
Tre mesi fa ho creato un forum, dove parliamo di queste passioni, ma anche di molto altro, e ieri ho deciso di ampliare il tutto creando anche un blog :)
Spero di leggervi in tante....Ora purtroppo devo ancora capire bene come funziona il blog. Quindi scusatemi per la pessima grafica. Se tra voi c'è qualcuno espert che vuole darmi una mano mi scriva pure :)

Un bacione :)