venerdì 6 dicembre 2013

Seconda tappa Blogtour_Cinderella Tour _"Gus-Gus"

Ciao a tutti! Eccoci alla seconda tappa del blog tour dedicato a un romanzo che mi sta incuriosendo moltissimo: La storia di una Cenerentola! In questa tappa troverete non solo l'identikit dei protagonisti, ma anche una fantastica intervista fatta a Julian e Costanza!


Tappe del blog tour
Prima tappa "Fata Madrina" - 29 Novembre presso il blog "Il rumore dei libri"
Estratto di un capitolo 
Seconda tappa "Gus-Gus" - 6 Dicembre presso il blog "Le passioni di Brully"
Identikit dei personaggi + intervista a Julian e Costanza
Terza tappa "Zucca Incantata" - 13 Dicembre presso il blog "La biblioteca di Eliza"
Intervista all'autore
Quarta tappa "Scarpetta di cristallo" - 20 Dicembre presso il blog "Writing with Genesis Publishing"
Nomination dell'utente vincitore più attivo durante l'intero tour
Info per la partecipazione
Per prendervi parte bisogna divenire (se già non lo si è) lettore fisso dei blog partecipanti e Fan delle loro pagine Facebook. L'utente che parteciperà più attivamente, vincerà l'ebook!
Link blog e pagine
Nota bene!
Come verrà decretato il vincitore del blog tour?
Dovrà mostrarsi sinceramente coinvolto nell'iniziativa e accumulare più presenza possibile nelle tappe, ciò sarà attestabile dal contenuto e dal numero dei commenti. In caso di parimerito, si provvederà ad un sito di random per la scelta definitiva del vincitore. Ovviamente il risultato verrà reso pubblico sui nostri social!
Identikit dei personaggi


Cognome: De La Cruz.
Nome: Costanza.
Soprannome: "Costy".
Età: 22 anni
Cittadinanza: italiana, ma il padre è di origine messicana.
Professione: studentessa di lettere.
Statura: 168 cm.
Capelli: castano chiaro.
Occhi: castani.
Segni particolari: Cenerentola del nuovo millennio.
Miglior pregio: infinita pazienza.
Peggior difetto: esageratamente razionale.
Tre parole per descriverla: forte, solare combattiva.
L'attrice presta volto è: Jessica Alba.
Cognome: Carignani.
Nome: Julian.
Soprannome: "Signorino".
Età: 25 anni.
Cittadinanza: Italiano, ma la madre è di origine irlandese e lui studia al Trinity College.
Professione: studente di...Chissà!
Statura: 182 cm.
Capelli: biondo scuro.
Occhi: verdi.
Segni particolari: Principe Azzurro moderno.
Miglior pregio: faccia da schiaffi.
Peggior difetto: bugiardo cronico.
Tre parole per descriverlo: sfacciato, intrigante, divertente. 
L'attore presta volto è: Taylor Kitsch.
Cognome: Tebaldi.
Nome: Lea.
Soprannome: /
Età: 22 anni.
Cittadinanza: italiana. Di origine liberiana, è stata adottata da bambina da una famiglia italiana. 
Professione: studentessa di Psicologia.
Statura: 170 cm.
Capelli: neri.
Occhi: neri.
Segni particolari: Grillo Parlante alternativo. 
Miglior pregio: schiettezza.
Peggior difetto: avventatezza.
Tre parole per descriverla: genuina, amica fedele, forte solo all'apparenza.
L'attore presta volto è: Katerina Graham. 

 Cognome: Pallavicino.
Nome: Cristiano. 
Soprannome: "Cris". 
Età: 25 anni. 
Cittadinanza: italiana. 
Professione: lavora nell'azienda di famiglia. 
Statura: 179 cm. 
Capelli: neri e ricci. 
Occhi: castani. 
Segni particolari: amico fraterno di Julian. 
Miglior pregio: sagacia.. 
Peggior difetto: sforna idee autodistruttive. 
Tre parole per descriverlo: intraprendente, spigliato, sognatore.
L'attore presta volto è: Luca Argentero.
Cognome: Abate.
Nome: Massimiliano.
Soprannome: "Max".
Età: 28 anni.
Cittadinanza: italiana. 
Professione: assistente universitario.
Statura: 182 cm.
Capelli: neri.
Occhi: azzurri.
Segni particolari: misterioso magnetismo. 
Miglior pregio: intelligenza.
Peggior difetto: ambiguità.
Tre parole per descriverlo: sfuggente, ammaliatore, sicuro di sé.
L'attore presta volto è: Mattew Bomer.
Intervista a Julian e Costanza
Julian e Costanza sono veri e genuini come ci si aspetterebbe. Quando arrivo li trovo già seduti l’uno di fianco all’altra; fingono indifferenza, ma è praticamente impossibile non notare quanto costantemente si cerchino con lo sguardo. Lui fa una smorfia e Costanza ridacchia; sono uniti come da un filo invisibile ed estremamente complici. Mi accomodo nella seduta di fronte a loro e ci presentiamo. Costanza è una bella ragazza, solare e posata; Julian è il suo contrario, fin da subito mi è chiaro che prima di conoscere lui dovrò fare i conti con il suo immenso ego, ma anche con il suo sex-appeal innato. Mentre mi stringe la mano, sorride piegando le labbra ammiccante e per un attimo mi sciolgo… Mi schiarisco la voce e comincio l’intervista.

Allora, Julian e Costanza, ditemi com’è cambiata la vostra vita dopo il rocambolesco incontro?
Julian: Comincio io, perché Costy è un tipo riflessivo e avrà sicuramente bisogno di tempo per trovare le parole giuste…
Costanza: Ha parlato il genio del male!
Intervistatrice: Vedo che il vostro rapporto è sempre spumeggiante!
Julian: In una relazione si deve tenere viva la fiamma! Io sono puro fuoco, baby! *Costanza sbuffa e gli assesta un pizzicotto.* Ahi!
Costanza: Scusalo, lo sto rieducando ma è stato cresciuto nella foresta amazzonica dai gorilla e, purtroppo, fa ancora fatica a seguire le regole della convivenza civile! *Julian ridacchia.*
Julian: Perdonami, tesoro, dicevamo? Ah sì, vuoi sapere cos’è cambiato prima e dopo il nostro incontro… *Si umetta le labbra e socchiude gli occhi verdissimi.* Grazie a Costanza ho potuto fare la stupefacente esperienza di dividere camera da letto, armadio e bagno con una donna. Cose da uscir fuori di testa! Evito di raccontarvi di quando ho scambiato la sua crema depilatoria per schiuma da barba. Non ero un bello spettacolo con quella porcheria sulle guance e la pelle che profumava di vaniglia, Vento d’Oriente. Per non parlare dei programmi tivù da guardare a letto, Costanza è una patita delle telenovela e…
Costanza: Non è vero!
Julian: Sì, che è vero!
Costanza: D’accordo, forse un pochino. Il mio sangue messicano, a volte, ha il sopravvento. Però ti permetto di guardare tutto il rugby che vuoi!
Julian: Sì sì, non che sia una nostra prerogativa guardare la televisione a letto. Con tutte le cose che si possono fare tra i cuscini… *Costanza gli scocca un’occhiata assassina. Julian sorride ancora e poi aggiunge in tono più basso.* La mia vita è totalmente cambiata da quando c’è lei. Grazie a Costanza, sono diventato l’uomo che sono. Questo non scriverlo mi raccomando! Di solito sono una donna di parola ma come si fa ad ignorare una dichiarazione del genere?
Costanza: Prima di conoscere Julian ero una donna determinata, con delle certezze e un rigore morale…
Julian: In poche parole, la sua vita era una noia!
Costanza: Ignoralo. Dicevo che prima di conoscerlo ero in pace con il mondo; poi è arrivato lui e tutto si è capovolto, come in una di quelle bocce di vetro con la neve…
Intervistatrice: Beh, allora si può dire che la sua presenza abbia reso tutto più bello! *Costanza si limita a sorridere e io vado avanti con la seconda domanda.*
Se doveste paragonare il vostro partner ad uno dei cinque sensi, quale sarebbe?
Julian: *Julian mi guarda pensieroso.* Non credo che mi basterebbe un senso per godere appieno delle potenzialità di Costanza. Il tatto di sicuro; è talmente morbida sotto le mie mani… *Costanza si schiarisce la voce imbarazzata.*
Costanza: “Signorino”, dacci un taglio!
Julian: È solo la verità! L’olfatto non è nemmeno in discussione; diavolo, il profumo dei tuoi capelli mi fa impazzire! La vista? Come farei a rinunciare a tutto questo bendidìo? E l’udito? Adoro sentirti gri… *Costanza lo ferma appena in tempo.*
Costanza: Comunque, la domanda era quale dei cinque sensi sarei, non quale dei cinque sensi useresti su di me! Ormai è divenuta una diatriba tra di loro e per un attimo mi piacerebbe farmi piccola piccola e scomparire ai loro occhi per spiarli senza essere vista.
Julian: Sono andato fuori tema? Perdonatemi! Allora, direi la vista perché le sue iridi dorate sono la prima cosa che mi ha colpito di lei.
Dunque sa essere anche romantico, il nostro Dongiovanni!
Costanza: Se devo scegliere uno solo dei cinque sensi, direi il tatto. *Julian precede la mia domanda. Alza un sopracciglio, malizioso.*
Julian: Chiedile il perché! *Costanza, presa in contropiede rimane per un attimo senza parole.* Costanza: Perché sei peggio dei bambini e tocchi ogni cosa che vedi!
Julian: Vorrai dire che mi piace toccare te! È davvero incorreggibile!
Quando il vostro partner vi dice “famolo strano”, tu cosa pensi?
Julian: Riesci a immaginare Costanza dire una cosa del genere? *Julian scoppia a ridere di gusto.* Ci sarebbe da divertirsi…
Costanza: Tu hai abbastanza fantasia per tutti e due! *Fa il broncio sporgendo le labbra piene.* Julian: Noi non conosciamo il “famolo normale”! L’ho portata sulla cattiva strada, a noi Christian Grey ci fa un baffo!
Se aveste una macchina del tempo per tornare indietro, cambiereste qualcosa della vostra storia? E se “sì”, cosa?
Julian: Probabilmente avrei osato qualcosina in più! Toccando i punti giusti, Costy si scioglie! Mi basta sfiorarla con due dita dietro il ginocchio ed è completamente persa fra le mie grinfie! Mi sarei risparmiato tante notti insonni a inventarmi cosa fare, per implorare perdono ed espiare i miei tanti scivoloni. Piccoli peccatucci di gioventù, insomma!
Costanza: Bene, ora che tutto il mondo conosce la mappa completa delle mie zone erogene, posso rispondere con tranquillità alla tua domanda… *Sembra indecisa; sospira, poi alla fine si apre in un’espressione tenera e confessa il suo di peccato.* Nonostante tutto quello che mi ha fatto passare, non cambierei nulla!
Julian: E dove lo trova un altro come me? Io sono il Principe Azzurro dei suoi sogni! *Costanza scoppia a ridere.*
Costanza: Lascia perdere i sogni, mi basti già nella realtà! *Poi sembra ripensarci.* A dir la verità una cosa ci sarebbe… Se potessi tornare indietro nel tempo, bucherei le gomme della sua preziosa Corvette per ripicca, per tutto quello che ho sopportato: la sua espressione sarebbe impagabile! Julian: No! La mia “Cinthya”. Non oseresti mai! La mia piccola; ho sempre sospettato che fossi gelosa di lei. Io e la mia auto abbiamo un rapporto esclusivo, è l’amore della mia vita… *Costanza gli scocca un’occhiata inceneritrice.* Naturalmente dopo la mia meravigliosa fidanzata!
Dove vi vedete tra cinque anni?
I due si scambiano uno sguardo d’intesa e io mi sento nuovamente il terzo incomodo.
Julian: Sicuramente un bell’uomo realizzato, in carriera. Un buon partito per cui le donne farebbero la fila!
Costanza: Un buon partito? Ti vedi come lo scapolo d’oro della situazione? No, perché basta saperlo prima che mi organizzo! *Sbotta, ironica. Julian si apre in quel suo sorriso sghembo.*
Julian: Amore, lasciami finire! Un buon partito fuori dalla piazza, perché avrò una donna meravigliosa al mio fianco…
Costanza: Non fare troppo il furbacchione con me! Non ci metto nulla a tarparti le ali! *Julian si sporge oltre la sua sedia e le lascia un bacio sulla guancia.*
Julian: Lo sai che ti amo. *Le sussurra e gli occhi verdi che brillano. Costanza sospira.*
Costanza: Fra cinque anni mi vedo circondata da bambini! Quindici o venti! *Julian tossicchia.* Non fraintendetemi, mi piacerebbe intraprendere la strada dell’insegnamento. Adoro i bambini, ma penso che me ne basterebbero un paio! *Julian tira un sospiro di sollievo.*
Julian: Iniziamo a ragionare. Magari due gemellini che ti facciano impazzire come il loro papà! Costanza: Oddio sì, non vedo l’ora!
Tuttavia sotto il velo d’ironia intravedo un mare di amore e di orgoglio. Sono giunta alla fine dell’intervista; mi dispiace davvero doverli lasciare tanto presto, ma gli impegni e la loro vita li attendono. Li saluto, concedendo loro ancora uno sguardo e sorrido nel notare le loro mani, ora intrecciate. Buona fortuna, auguro loro uscendo con il bloc-notes ricolmo di appunti: un amore così si desidera per chiunque!


13 commenti:

  1. Sono davvero curiosissima! E questi due sono troppo divertenti :) Io amo i battibecchi tra innamorati, mi esaltano troppo! Ahahahah Cynthia addirittura un nome alla macchina? Niente Julian è davvero un uomo con l'amore per la sua macchina! Sono davvero curiosissima di conoscere ancora di più questo nuovo e moderno Principe Azzurro e questa nuova Cenerentola! Stai attento Principe Azzurro, perchè la tua macchina potrebbe finire male! ahahhaXD
    _Miss D_

    RispondiElimina
  2. Finalmente un volto italiano prima di tutto... Bellissima intervista :)

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    BELLISSIMA......Intervista!!!! *__*
    Aspetto sembre con ansia l'uscita del libro!!!!
    Lo voglioooooo.....*__*
    By. LA FATA....<3

    RispondiElimina
  4. "famolo normale" aahahaha
    Simpatica intervista! Ho sorriso per tutto il tempo :)
    Lei ha proprio un bel caratterino e lui *________* da prendere a suon di (baci) schiaffi!

    Il cast è meraviglioso! l'attore di john carter *sbavo*

    RispondiElimina
  5. Volevo ringraziare tutte per i meravigliosi commenti! Concordo con voi su tutto :) Non vedo l'ora di poterlo leggere!!!

    RispondiElimina
  6. Esilarante, non c'è che dire. L'intervista intendo, anche se potrei dire lo stesso di Julian. Ho mille domande nella testa, ma per quelle devo aspettare. Ho vicino il mio fido quadernino dove scriverò l'interrogatorio da fare alla scrittrice sulla sua storia. Dopo questa bella intervista ai suoi protagonisti non può sperare di sfuggirmi eheheh. Fatta la minaccia posso andare avanti a dire ciò che penso. Allora... parliamone Julian. Come hai fatto a scambiare la crema depilatoria per schiuma da barba? Sei il mio eroe. Non tutti gli uomini potrebbero affrontare una tragedia simile. Ora che ne sei uscito sano e salvo potresti dirci anche se Costanza continua a prenderti in giro. Io l'avrei fatto, a vita proprio. Per il profumo vaniglia, vento d'oriente te lo devo proprio dire... non ti si addice, "signorino", prova "borotalco e coca-cola". Una garanzia! A proposito di garanzie, non so se ti conviene fare a gara con Mr Grey per la perversione, ho l'impressione che Costanza ti rimetterebbe in fretta al tuo posto. Sembra tanto dolce ma ho la sensazione che picchi duro quindi non so che fine faresti. Ammetto che la domanda sui cinque sensi m'è piaciuta parecchio: brava l'intervistatrice! Ho un'altra considerazione Julian: anche io ti bucherei le gomme della Corvette e solo per solidarietà femminile. Come si fa a chiamare un'auto per nome? Cinthya poi, spero non si chiamasse la tua ex così, altrimenti io l'avrei distrutta proprio. Povera Costanza, non lo so questa ragazza cosa deve penare con te. Rispondo io a "come vi vedete tra cinque anni", ok? Sposati e ovviamente voglio essere invitata al matrimonio. Altrimenti mi offendo. Lo dico eh? Adoro i matrimoni in pompa magna perciò prima dei gemelli vedete di sfornarmi un bel matrimonio con un vestito da sposa alla Cenerentola, visto che siamo in tema. Insomma, io voglio il finale da favola *lettrice speranzosa*. We, a proposito Julian, si vede che sei un bravo ragazzo sotto sotto, in fondo in fondo, perciò vedi di non fare passi falsi. Cenerentola oggi fa karate... sul suo profilo c'è pure scritto "combattiva". Bando alle ciance: Costanza mi stai simpatica. Mi sento molto simile a te, anche io sono molto razionale, diversamente irrazionale direi, pianifico tutto e se le cose non vanno per l'ordine giusto divento ossessiva. Perciò hai tutto il mio appoggio morale. Però ammetto di non essere paziente quanto te. Insomma sono molto curiosa di conoscervi ragazzi, questo primo assaggio del vostro carattere mi è piaciuto, perciò aspetto di leggervi per Natale. Ricordatevi dell'invito, ci conto. Passo e chiudo alla prossima tappa.

    RispondiElimina
  7. L'identikit dei personaggi non è solo stato a dir poco interessante per dare un volto a tutti, ma l'intervista è stato il vero colpo di genio inatteso che come non mai ci fa sentire i personaggi vicini, ma ancor più reali come se potessero essere realmente amici nostri di cui ammiriamo la loro storia e di cui possiamo innamorarci...

    RispondiElimina
  8. Adoro questi due! si può già capire molto del loro carattere da questa intervista. Mi piacciono da matti e ho riso come una pazza (tanto di lacrime agli occhi!) mentre la leggevo! non vedo l'ora che esca questo libro perché li sto già amando!
    li voglio li voglio li voglio
    *bambina capricciosa* <---posso avere allora Julian? XD

    RispondiElimina
  9. Dopo quest'intervista hai personaggi sono sempre più curiosa e più affascinata dalla storia tra questi due. Sono decisamente coinvolta e non vedo l'ora di leggere tutta la storia!!! Mi hanno già stregato...=))

    RispondiElimina
  10. Bellissimi queste interviste mi piacciono un sacco <3

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte per aver partecipato anche a questa tappa, vi aspettiamo alla TERZA presso il Blog "La biblioteca di Eliza"... ;) Non mancate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a nome mio! Sia a voi che avete commentato, sia alla Genesis per aver pensato a me per questa strabiliante tappa!!!

      Elimina