lunedì 28 ottobre 2013

Recensione "Hunger Games_La ragazza di fuoco"

Ieri ho terminato il secondo volume di questa trilogia che ormai è diventata la mia preferita in assoluto! Riesce a lasciare emozioni forti ancorate al tuo cuore; quando finisci il romanzo non svanisce tutto ciò che hai provato mentre leggevi, come mi succede con alcuni romanzi. Nel mio cuore rimarrà sempre, sempre impresso tutto ciò che Hunger Games rappresenta per me.

Sono davvero impaziente di andare a vedere il film, e spero davvero sia molto simile al romanzo, così com'è stato per il primo.
Anche in questo volume la quantità di emozioni è travolgente.
Partiamo con la felicità: Peeta e Katniss sono tornati dalla 74° edizione degli Hunger Games, 
insieme; una cosa mai vista. E appunto perché è una cosa che va contro Capitol City non sarà facile da gestire. Poi arriva il dolore: il rapporto fra i due ragazzi era solo una recita, ma che farà star male più di una persona. E la recita non sfugge agli occhi del Presidente Snow, che da a Katniss la possibilità di dimostrare a tutti che ha agito (parliamo della scena con le bacche, alla fine degli Hunger Games) solamente per amore, perché senza Peeta non sarebbe potuta vivere.
Le cose non vanno come crede lei. Quando, alla fine del tour della Vittoria, incontrano di nuovo Snow, Katniss capisce che è stato tutto inutile! Comincia a pensare ai vari modi in cui potrebbero toglierla di mezzo. Lei...la scintilla che sta alimentando il fuoco delle rivolte nei vari distretti!
Quello che farà Snow, va al di là di tutto ciò che lei aveva immaginato...
Questi sono i 75° Hunger Games, noti per essere i terzi Giochi della Memoria. Ogni 25 anni si festeggia un'edizione della Memoria, nella quale i giochi sono diversi...

Nel venticinquesimo anniversario, affinché i ribelli ricordassero che i loro figli
morivano perché loro avevano dato inizio alle violenze, a ogni distretto fu imposto di svolgere un'elezione e votare per i tributi che l'avrebbero rappresentato
- - -
Nel cinquantesimo anniversario,  a ricordo del fatto che morirono due ribelli per ogni abitante di Capitol City, a ciascun Distretto fu chiesto di mandare il doppio dei Tributi.
- - -
Nel settantacinquesimo anniversario, affinché i ribelli ricordino che anche il più forte tra loro non può prevalere sulla potenza di Capitol City, i tributi maschio e femmina saranno scelti tra i vincitori ancora in vita.
Quando ho letto questa frase mi sono dovuta fermare. Non che non me lo aspettassi, ma le vicende che sono descritte fino alla lettura della busta hanno mantenuto un clima tesissimo...un po' come camminare su una corda sospesa nel nulla, e sapere che il rischio di cadere è altissimo.
A peggiorare il clima che si avverte nel distretto 12, l'arrivo di nuovi Pacificatori.
Questi Hunger Games saranno diversi, perché tutti i tributi sanno cosa si prova a stare nell'arena; e non vogliono morire.
Nel distretto 12 i possibili partecipanti sono 3: Katniss, Peeta e Haymitch. Katniss sa che andrà nell'arena, è l'unica ragazza ad averli vinti nel suo distretto, mentre per quanto riguarda i maschi c'è 50% di probabilità che Peeta non venga estratto.
Cosa succederà in questa tanto attesa edizione della Memoria? Chi sarà il vincitore dei 75° Hunger Games?? Non vi resta che leggere e scoprirlo.
Non mancheranno i colpi di scena! L'autrice è capace di concludere ogni capitolo con una situazione che ti impedisce di interrompere la lettura! Qualità che è davvero invidiabile.
Come sarà la nuova arena? Vi posso assicurare che non è nemmeno paragonabile ai boschi della scorsa edizione.  Descrizioni meravigliose, curate nei dettagli, ma non dilungative! Personaggi nuovi a cui ci si affeziona...personaggi vecchi che si continua a odiare... Un finale che vi farà restare a bocca aperta!
Se non l'avete ancora letto, fatelo! Questo romanzo merita davvero moltissimo! Non so spiegarvi ciò che ho sentito mentre leggevo, ma sono certa che se entrerete nel mondo di Hunger Games lo capirete!!!
Impaziente di leggere il terzo e ultimo capitolo di questa trilogia ecco ciò che penso:
Voto: Best Brully's Book


2 commenti:

  1. Bello bello bello!!
    Però mi è piaciuto di più il terzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo comincerò domenica :) Non vedo davvero l'ora, anche se mi dispiace moltissimo essere già arrivata alla fine!!!

      Elimina