lunedì 21 ottobre 2013

Recensione "Hunger Games"

Sono davvero dispiaciuta di aver letto solamente ora questo romanzo! L'ho letto dopo aver visto il film (so che non è il massimo, ma non credevo potesse piacermi così tanto). E non potevo guardare il seguito senza aver letto i romanzi. Dovevo recuperare.

Mi sono subito immedesimata nel romanzo, scritto dal punto di vista di Katniss. Lo stile è impeccabile, il modo di scrivere della Collins è veramente incredibile! 
Ormai quasi tutti conosciamo cosa sono gli Hunger Games: in seguito a una rivolta fatta dai 13 distretti (12, visto che l'ultimo è andato distrutto) ogni anno verranno sorteggiati un giovane uomo e una giovane donna dai 12 ai 18 anni per ogni distretto durante il periodo della mietitura. Questi Tributi dovranno combattere in un torneo, di 24 tributi, solo uno può vincere...solo uno sopravvive.
Questo per mantenere la pace, perché Capitol City deve rimanere imbattibile! Deve dimostrare continuamente che è lei che fa le regole e che i distretti possono solo subire in silenzio.
Siamo giunti ai 74° Hunger Games, i primi per Prim, la sorellina di Katniss. Il destino vuole che sia proprio lei a venire estratta. Ma Katniss non lo sopporta e si offre volontaria come tributo. È la prima volta che nel Distretto 12 c'è un volontario e già il sacrificio che fa lei viene visto da tutti come un atto incredibile di coraggio.
Il giovane uomo che viene estratto subito dopo è Peeta Mellark, un ragazzo che ha avuto un ruolo importante nel passato di Katniss. (anche se tra i due non c'è mai stato nemmeno uno scambio di saluti).
Raggiunta Capitol City devono fare una serie di cose prima di iniziare i giochi. La cosa più importante è riuscire ad accaparrarsi più sponsor possibili, dando spettacolo, facendo impazzire la strana gente che vive lì! L'occasione d'oro appare quando nell'intervista finale Peeta confessa di avere una cotta da sempre per Katniss. Strategia o verità? Katniss non lo sa, le da fastidio; sa che nell'arena solo uno può sopravvivere, è inutile lasciarsi coinvolgere dai sentimenti o lasciarsi avvolgere dall'infinita dolcezza di quel ragazzo. Se non lo uccideranno gli altri tributi, sarà costretta a farlo lei, prima che sia lui a ucciderla. Lei deve tornare a casa, da sua sorella e da sua madre...da Gale, il suo migliore amico.
Siamo di fronte a una Katniss che non vuole rendere conto a nessuno, non vuole far sapere nulla di se. Ma una volta iniziati i giochi tutto cambia. E per sopravvivere dovrà recitare, dovrà cambiare se stessa per far divertire chi in quel momento la sta guardando, perché potrebbe salvarle la vita il dono di uno sponsor. Un annuncio cambia la sua visione delle cose:

Ci potranno essere due vincitori, a patto che siano dello stesso distretto.
La prima cosa che pensa e urla è Peeta. Comincia a cercarlo, a sperare che sia vivo. Lo trova in fin di vita e qui comincia la vera sfida: far credere agli sponsor che loro due sono innamorati veramente e che non possono vivere l'uno senza l'altra.
Katniss non sa però, che con il suo ultimo gesto nell'arena ha involontariamente alimentato
Il fuoco della rivolta...
Tra le mie scene preferite ne voglio citare una che mi ha emozionata particolarmente. Il rapporto fra Katniss e Haymitch non è mai andato bene, tra i due non c'era un continuo clima di sfida, di competizione. Appena lei (dopo giorni di cure e riassestamento) entra nella stanza e vede Effie, Cinna, e gli altri membri del gruppo che ha sostenuto e seguito il Distretto 12 in questi giochi; corre e abbraccia Haymitch. Nemmeno lei sa perché lo fa. Ma è a lui che deve la sua vittoria! Lui, nonostante tutto c'è sempre stato.


Un libro che mi ha rapita anima e corpo. Un distopico che non lascia scampo! Ieri ho iniziato La ragazza di fuoco...ho letto solamente 80 pagine, ma...già non vedo l'ora di tornare a leggere!
Un libro che consiglio con tutto il mio cuore, perché vale davvero la pena leggerlo! Non metterò più la doppia valutazione, ma per i libri speciali darò solamente la targhetta! Quindi...
Voto: Best Brully's Book



8 commenti:

  1. Io sto leggendo il terzo libro!
    Vedrai che continuando a leggere non rimarrai delusa!
    Ps.: come è il film? Io non lo ho visto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho messo poco fa il commento al film <3 se lo leggi dimmi che ne pensi :) Io ho iniziato ieri il secondo e starei tutto il giorno a leggerlo! È meraviglioso!!!

      Elimina
    2. Che sbadata non me ne ero accorta! Vado subito a vedere!
      Comunque ti capisco! Io me li sto mangiando! Solo ieri ho iniziato il terzo e sono già a metà!

      Elimina
    3. Io sono a pagina 86 circa del secondo!!! Solo che lo leggo solo la domenica (giorno dedicato ai libri extra) :) altrimenti nn riesco a leggere tutti quelli che devo recensire :)

      Elimina
  2. Ciao! io li ho letti tutti e devo dire che il terzo mi ha molto delusa. il finale a me è parso come scritto di fretta, tutto avviene in un lampo e non mi sono sentita coinvolta come negli altri due libri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo!! Se leggerai la recensione del terzo libro (La trovi nell'indice) ho messo un mio piccolo sfogo a riguardo!!!

      Elimina
    2. Letto ^_^ e hai ragione... nonostante tutto non mi piace come finisce XD

      Elimina
    3. Con tutto il successo che ha avuto anche se scriveva 100 pagine in più non dava fastidio a nessuno!!!

      Elimina