venerdì 14 giugno 2013

Recensione "Il mondo dopo te"

Eccomi con una nuova recensione, questo mese mi sento carica.
Questo breve romanzo autoconclusivo sarebbe stato davvero magnifico, purtroppo si è rivelato solamente una piacevole lettura, ma vi dirò il perché a fine recensione.
Hope...ecco il nome della protagonista. Un nome con un significato profondo: speranza.
Hope è una dea, per l'esattezza la figlia del re. Viene mandata sulla Terra (creata da loro) per un anno di tempo (18 anni terrestri) per raccogliere informazioni e abitudini riguardanti la nostra specie. Umani, che un tempo veneravano la natura e vivevano in simbiosi con gli dei, sono diventati solo un problema e devono essere eliminati, perché considerati indegni di vivere. Hope però si accorge che non tutti gli uomini sono incapaci di amare, ma anzi, ce ne sono moltissimi con animi puri e gentili. E' per questo che si toglie l'oggetto che la lega al mondo immortale e diventa una comune umana, con l'obiettivo di fermare l'estinzione della specie umana. Essendo la principessa, il suo gesto la rende una fuggitiva nell'immediato. Il sesto senso la fa andare da un suo amico d'infanzia, che intraprenderà questo viaggio al suo fianco. Luca, ecco il suo nome. Lui è un ragazzo forte e coraggioso, che ama Hope da sempre. Lei però ha già un promesso sposo, Aidan che, nonostante il gesto della ragazza, non smetterà mai un secondo di proteggerli.
Il romanzo di divide in due parti.
La prima alterna momenti presenti, nei quali Hope ormai è anziana e chiacchiera con Aidan della vita passata; con i flash del passato dove si racconta il viaggio di Hope e Luca fino al momento in cui devono attraversare i tre mondi che li condurranno alla Foresta Incantata (la casa degli dei)
La seconda parte è inizialmente incentrata sulla loro traversata attraverso il mondo degli Abissi (nel quale domina il buio assoluto), il mondo di Sabbia dal calore immenso e il mondo di Ghiaccio. Durante questi passaggi gli animi dei due ragazzi saranno messi più volte in discussione, supereranno le prove che i tre mondi hanno in serbo per loro? Lo scoprirete leggendo!!
Troviamo poi un capitolo nel quale a parlare è Aidan, che assiste a tutto, e alcuni fatti lo faranno davvero impazzire.
Infine vediamo come Luca e Hope se la caveranno al cospetto della Foresta Incantata.
Passo ora alle cose che non mi sono particolarmente piaciute. Anzitutto le dimensioni del romanzo, mi sarebbe veramente piaciuto leggere molto di più, le vicende sono davvero molto corte, succede tutto in brevissimo tempo. I temi trattati nel romanzo mi piacevano molto , avrei volentieri letto altre 300 pagine a riguardo, perché le idee c'erano ed erano davvero buone.
Seconda cosa ATTENZIONE PERICOLO SPOILER!!! Non mi è piaciuta Hope nel fronte amoroso. Lei è promessa sposa con Aidan, ma dopo aver scelto di diventare umana si rassegna a non poter più stare con lui e quindi passa a Luca. Secondo me è troppo breve il tempo che passa prima di dire ti amo a Luca, o comunque a baciarlo. Non c'è stato quel coinvolgimento sentimentale. Anche perché lei continua a ripetere di amare Aidan. Infatti quando nella Foresta Incantata incontra Aidan loro fanno l'amore, ma poi quando è il momento di decidere, lei va con Luca, col quale ha fatto l'amore prima di entrare nella foresta, quindi mi chiedo Hope ma chi vuoi veramente?  Aidan è stato il personaggio che più ho amato, quello che mi ha trasmesso di più in assoluto, mi ha commosso il suo amore e la sua devozione per Hope. Luca invece lo vedevo come un ostacolo per l'amore di Hope e Aidan.
L'epilogo è stato dolcissimo mi ha toccato il cuore, non avrei sperato un finale diverso, non per loro due almeno.
Sono convintissima che se il romanzo fosse stato più lungo, arricchendo molti punti sarebbe stato strepitoso!!!! Comunque ve lo consiglio vivamente!
Ecco il mio voto per questo romanzo

4 commenti:

  1. Ciao Miriam,
    ti scrivo per comunicarti che ho pubblicato la firma animata con il tuo nome che mi avevi richiesto alcuni giorni fa!

    P.S. Ho notato che nel tuo blog prima di lasciare un commento occorre digitare quelle fastidiosissime parole di verifica. Per toglierle trovi tutte le istruzioni in questo mio post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie mille :-) non sapevo chiedessero le parole di conferma, grazie infinite :-)

      Elimina
  2. Un libro che mi ispira molto, e già da un po'! :D Quando e se lo leggerò, partirò con delle aspettative più basse :)
    Bella recensione! ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :-) se lo leggi poi fammi sapere che ne pensi.

      Elimina