martedì 11 giugno 2013

Commento "Breaking Dawn"

So che ormai tutti conoscete questo romanzo, o comunque il film dal quale è tratto. Io essendo diventata una divoratrice di libri da solamente due anni e mezzo sono rimasta un po' indietro con le letture e piano piano sto recuperando. Si lo so che non si dovrebbero guardare i film se prima non si ha letto il libro, purtroppo l'ho fatto, ma sto cercando di rimediare. Fortunatamente questa saga è stata abbastanza coerente con i film che sono stati fatti, quindi me la sono cavata abbastanza bene.
Breaking Dawn mi è piaciuto, forse è il romanzo che dopo Twilight mi è piaciuto di più.
Le due parti scritte dal punto di vista di Bella sono state stupende, si riesce a capire cosa pensa realmente, quali sono i suoi timori, e i suoi pensieri scoprendosi invincibile e non impacciata. La parte centrale scritta dal punto di vista di Jacob ha un po' rallentato la mia lettura. Avrei preferito sapere che cosa provava Bella durante quel breve periodo di gravidanza, ma vabbè, avendo visto il film era ovvio che una parte riguardasse il lato "licantropi". Purtroppo l'ho trovato un po' noioso. Per fortuna la terza parte del romanzo (per chi non lo sapesse il romanzo è diviso in tre parti) mi ha risollevata.
Un finale fantastico (che forse avrei allungato un pochino di più).
Il mio voto quindi per questo romanzo è...
 



Nessun commento:

Posta un commento