venerdì 8 marzo 2013

Recensione "Petali di sangue"

Ieri sera ho concluso questo romanzo che promette davvero bene.
I due protagonisti del romanzo, non sono per niente degli sconosciuti, bensì si conoscono da anni. Mi è piaciuta molto questa scelta da parte dell'autrice.
Altra caratteristica del libro è l'alternarsi, capitolo per capitolo, dei pareri dei due protagonisti : Giosy e Carter. Questo permette al lettore di capire cosa provano entrambi durante questa vicenda a dir poco inquietante.
Ma partiamo un po' a spiegare. 
Giosy è capo del Distretto di Polizia della città,Amministratrice nazionale degli affari pubblici tra umani e creature immortali magiche, una potentissima strega (anche se per molto tempo non vuole saperne proprio di poteri magici) e per finire una donna sui trent'anni, dalla personalità molto forte, ma allo stesso tempo non riesce a non soffrire profondamente per le persone che ama. Davvero un mix irresistibile.
Da anni conosce Carter, un vampiro centenario che è sovrano della loro razza. I due si amano, ma Giosy non vuole riconoscerlo a sè stessa: le regole che hanno stabilito per lei sono molto più importanti di un sentimento che non credeva fosse un amore così grande, potente. Almento così credeva.
Tutto procede alla perfezione fino a quando un tremendo assassinio da il via a un'indagine che porterà alla luce non solo chi ha commesso il delitto, ma tanti terribili segreti. Non vi posso svelare più nulla.
Emma riesce a tenerti incollata alle pagine. Ho sempre avuto un debole per i gialli, scoprire chi ha fatto cosa e perchè, e oltretutto seguire le indagini insieme ai protagonisti mi è piaciuto molto, mi sentivo parte del romanzo, facevo supposizioni su chi poteva aver fatto cosa. Qualcosa c'ho azzeccato per fortuna. Non mancano i colpi di scena, vengono svelati a piccole dosi, come i sentimenti che Giosy e Carter provano l'uno per l'altra, davvero intensi e che celano un oscuro segreto.
Unico punto negativo riguardo il romanzo: non mi è piaciuto moltissimo il fatto che Carter dicesse in continuazione "Giosy cara, piccola Giosy" la fa sembrare un po' bambina rispetto alla sua età e alla forza che dimostra durante tutto il susseguirsi delle vicende.
Per il resto lo trovo un lavoro molto ben fatto e non vedo l'ora di leggere il seguito.
Vorrei aggiungere altre impressioni, ma rischio davvero di fare spoiler e non posso proprio. Sappiate che molti dettagli riguardo le varie specie soprannaturali mi hanno davvero affascinata! :)
Un bacione e un saluto grande a Emma :)

Nessun commento:

Posta un commento