sabato 9 marzo 2013

Recensione "Cristina di Morval - La riconquista"

Ho avuto lo straordinario piacere di poter leggere questo romanzo in super anteprima, infatti Cristina di Morval sarà disponibile solo a fine mese.
Cosa dire se non che questa trilogia è finita alla grande. Non avrei potuto immaginare finale migliore.
Fare questa recensione è veramente difficile, perché come potete immaginare, non posso fare spoiler o svelare troppo, altrimenti vi rovinerei tutto.  

Vi ricordate com'era finito il romanzo? Redcliff era stato impossessato da un demone, e il suo unico desiderio era quello di uccidere Cristina per poterla fare sua per l'eternità. Cristina invece era ritornata nel nostro mondo per cercare di escogitare un piano per fermare il re Nero.
L'inizio del romanzo è una piccola avventura nella quale vedremo Govran, Liry e Urien alle prese con nostro mondo, tra ammirazione e un po' di paura.
Una cosa che ho amato moltissimo è stato il cambiamento di Cristina durante questi tre libri. All'inizio era insicura, anche un po' ingenua ora è molto coraggiosa, disposta a sacrificare tutto, per ciò che ritiene giusto.
In questo ultimo romanzo non manca nulla, l'autrice non ha voluto badare a "spese". C'è amore, avventura, una grande dose di oscurità, pericoli e insidie da ogni parte, per non parlare del dolore che alcune vicende provocano.
Questo romanzo mi ha fatta stare col fiato sospeso fino alla fine, mi ha fatta ridere, preoccupare, piangere, e sperare che i fatti accaduti in qualche modo potessero sistemarsi come per magia.
Come sempre lo stile che usa Luana mi piace veramente molto, non è mai stancante, anzi ti impedisce letteralmente di dire "ok, mi fermo, continuo domani" ve lo giuro è impossibile, infatti l'ho letto tutto in una notte.
I dialoghi si alternano alle descrizioni in modo perfetto, e queste sono brevi, ma concise, riesci perfettamente ad immergerti nel libro, dedicarti anima e corpo alla storia estraniandoti dalla realtà.
Non posso ancora credere di aver già finito questa trilogia.
Questa avventura rimarrà per sempre nel mio cuore, il quale in un angolino ha un nome "Morval".
Ve lo consiglio vivamente, e se non avete ancora iniziato questa trilogia vi consiglio di farlo perché non ve ne pentirete.

Nessun commento:

Posta un commento