giovedì 21 febbraio 2013

"Helena" di Ornella Calcagnile

Oggi vi voglio presentare questo nuovissimo libro che trovo molto intrigante e mi ispira moltissimo.
Ecco cosa ci dice su di sé l'autrice:
Mi presento, il mio nome è Ornella Calcagnile, ho 27 anni e sono nata a Napoli.
Diplomata all’Istituto D’Arte, laureata in Scienze della Comunicazione, ho sempre avuto un debole per tutto ciò che riguarda la creatività: grafica, disegno, fotografia, video-editing, fumetto e cinema.
Ho iniziato a scrivere nel 2008 per gioco, mettendo per iscritto le mie fantasie e i miei sogni. Col tempo è nata una vera e propria passione, che mi ha portato a creare un blog e a condividere le mie prime bozze.
Il genere che preferisco è l’Urban Fantasy, ma in questi anni ho scritto tanto per diletto e per migliorarmi, racconti paranormali, sentimentali, fantascientifici, fantasy, di tutto e più.
Nel cassetto ho qualche romanzo che aspetta di vedere la luce. A piccoli passi, magari, tutti usciranno allo scoperto. Io lo spero.
Lo speriamo anche noi ovviamente, è meraviglioso quando i sogni non restano solo sogni!
Eccovi la scheda del libro


Titolo: Elena
Autrice: Ornella Calcagnile
Genere: Urban fantasy
Pagine: 196
Prezzo: Ebook €3,99 Cartaceo €13.00
Dove acquistarlo: Ebook - Feltrinelli , Mondadori, Amazon, e in tutti i migliori store online
Cartaceo - I love books
 
Trama
Cornelia è una ragazza come tante, una famiglia ordinaria, un fidanzato che la ama e una vita tranquilla. Un giorno, però, un incontro le sconvolge l'esistenza. Perde tutto, ed è costretta a cambiare.
"È strano come la tranquillità e la quotidianità perdano valore con il tempo. Si sottovalutano le piccole cose, che per altri invece sono importanti. Non avevo capito quanto la mia vita, seppur piatta e imperfetta, fosse per certi versi fortunata.
Il mio destino ormai sembrava scritto, marchiato a fuoco sulla pelle e non avrei mai potuto immaginare che uno sguardo, un semplice scambio di battute in un incontro fugace, mi avrebbe portato via dal sogno e fatto cadere in un atroce incubo.
Una notte fui strappata alla mia vita, cambiarono molte cose e non fui più chiamata con il mio vero nome. Cornelia Call non esisteva più, era morta nel massacro, lasciando il posto a una nuova ragazza che ancora dovevo conoscere: Helena. La Cacciatrice."

Anteprima Helena primi tre capitoli : Issuu
Dove scoprire tante novità sul libro:
- Pagina facebook
- Blog
- Sito

Avete già letto questo romanzo? Come vi è sembrato? Io non vedo l'ora di leggerlo...speriamo di non dover aspettare molto..



 


lunedì 18 febbraio 2013

Recensione "Stargazer"

Ho cominciato questa saga non molto tempo fa, Evernight mi era piaciuto veramente tanto, un libro pieno di colpi di scena inaspettati.
Diciamo che stargazer non è da meno. Un libro decisamente più inquietante vista l'entrata in scena degli spettri, nemici accaniti dei vampiri.

Sebbene il prologo è stato breve, ma intenso, l''inizio è stato un po' lento, facevo un po' fatica ad andare avanti con le pagine. Un piccolo momento comunque, più avanti si va più vieni coinvolta nella storia, che nemmeno questa volta risparmia colpi di scena.


Un piccolo spiraglio di speranza per chi, come me adora Balthazar, e due litigi molto importanti vi faranno stupire.
Il più sconvolgente di tutti è stato scoprire che i genitori di Bianca avevano stretto un patto con gli spettri pechè potessero avere un figlio. Secondo questo libro infatti gli spettri possono dare l'anima e i vampiri solamente il corpo. Ora però gli spettri non vogliono che Bianca si trasformi e reclamano la sua anima, perseguitandola.
Un tradimento ci impedisce di scoprirlo in questo libro.
La fine mi ha lasciata un po' perplessa. Bianca che accetta di unirsi alla Croce Nera, lasciando tutto....forse è un po' troppo esagerato visto che era molto attaccata ai suoi genitori e visto come è finito il libro, tutto mi aspettavo tranne questo; ma non è forse questa la particolarità di questa scrittrice? Stupirci in continuazione?
Una scrittura semplice e scorrevole, una grande presenza di dialoghi, descrizioni a volte brevi, altre volte più lunghe, ma ugualmente intense.
Libro consigliato, soprattutto se avete amato il primo. E se non avete ancora letto Evernight fatelo, ne vale la pena.

mercoledì 13 febbraio 2013

"Il figlio ribelle" di Cristina Zavettieri

Eccomi qui con un nuovo libro...
Purtroppo per ora non si potrà leggere la versione integrale, ma si possono trovare solamente i primi nove capitoli, in versione gratuita.

Titolo: Il figlio ribelle
Autrice: Cristina Zavettieri
Genere: Romance adult
Pagine: 300
Dove poter leggere i primi 9 capitoli: Issuu
 
Trama
Nel Regno delle Due Sicilie di Ferdinando I di Borbone, si racconta di
Federico Dalla Croce, e della bella che rapì il suo cuore, Bianca Di Albano.
Tra segreti, guerre e balli in maschera, l’amore che voleva essere consumato e
doveva essere ascoltato. Una storia avvolgente e sensuale tra un
anticonformista e ribelle baronetto e una dolce quanto pericolosa donzella in
una Napoli vivace e tumultuosa.
Biografia autore: Cristina Zavettieri è una giovane donna nata nell'estremo
Sud della Calabria, è amante della scrittura e della lettura da sempre, ma
anche del disegno e dell’arte tant’è vero che sin da bambina, quando ancora non
sapeva scrivere, accompagnava le sue storie ai disegni acerbi dei suoi
personaggi.
Sul mondo del web è conosciuta per aver scritto diversi anni all'interno della
piattaforma di EFP (sito italiano di fanfiction e storie originali). Il Figlio
Ribelle è il suo primo romanzo, forse il più conosciuto perché di anteriore
pubblicazione, presentata con cadenza settimanale a capitoli come romance sul
popolare sito di fanfiction. I generi che preferisce nel mondo della
letteratura sono il paranormal, il distopico e il romance storico e
contemporaneo.
Ha un animo sensibile e sognatore che preferisce stimolare con una buona
musica di sottofondo, immergendosi magari nella natura, nei boschi e nelle
foreste che – sotto sotto – crede siano incantate.
 
Avviso!!!
Se a voi piace questo libro e credete che debba essere pubblicato publicizzatelo il più possibile, di modo che le case editrici capiscano che questo libro VALE!!!! Vi ringrazio moltissimo.
Potete scoprire molte news nel blog dell'autrice 
 
Chi ha già avuto il piacere di leggere questi primi capitoli?
 


"Sulle ali di un sogno" di Deborah Fedele

Pochi giorni fa ho scoperto per caso questo libro e mi ha veramente incuriosita.


Titolo: Sulle ali di un sogno
Autrice: Deborah Fedele
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 314
Prezzo: ebook €2.68 brossura €10.38
Dove acquistarlo: Amazon ebook, Amazon brossura
 
Trama
Una storia d’amore, d’amicizia… di sacrificio…
Cosa sarà disposto a perdere, per proteggerla…?
"Non avrei mai dovuto amarla, ma adesso lei era la mia aria, la mia linfa." Raul.
Alice Cafarelli è in crisi: la sua storia d’amore inizia a sgretolarsi di fronte a segreti inconfessabili, tradimenti, bugie, che a poco a poco trasformano il perfetto fidanzato in un dominatore prepotente e viziato. A ciò si aggiungono i continui e insopportabili mal di testa che minacciano di farla impazzire. Questo la spingerà a partire per un fine settimana di solitudine sino a Brunello, paesino di montagna in cui vive la nonna.
Non sa quanto quel viaggio le cambierà la vita.
Passeggiando tra i boschi, trova una folla gialla con su scritta un’inquietante poesia.
Ma non è tutto. Di ritorno a casa, guardando le foto scattate durante il viaggio, si accorge che nella radura in cui ha trovato la foglia, ha anche fotografato casualmente una persona, un giovane uomo. Come è finito al centro dell’obiettivo della sua macchina fotografica? Alice è del tutto certa che non ci fosse nessuno con lei alla radura. E’ forse lui, il padre di quella macabra poesia? La foglia e la poesia, la fotografia, sono elementi abbastanza forti da incuriosirla sino al punto di tornare a Brunello per scoprirne di più.
Ed è così che incontra Raul. I suoi occhi blu come l’oceano sono misteriosi e imperscrutabili, ma tra loro nascerà una forte amicizia, tanto che Alice tornerà ogni settimana a Brunello solo per vederlo.
Ma chi è Raul Winston? Cosa nasconde? E’ accompagnato da un alone di mistero, custodisce terribili segreti di cui Alice è totalmente ignara. Lui non parla mai di sé, del suo passato, né dei suoi progetti futuri, nessuno in paese sembra conoscerlo né averlo mai visto.
Nel frattempo, i continui mal di testa di Alice, si accompagneranno a strane allucinazioni… in cui, stranamente, Raul è lì accanto a lei…
 
Frasi tratte dal libro
- Non sapevo molto di Raul. Non conoscevo la sua storia, la sua vera identità, la sua vita o tutto ciò che potesse riguardare anche solo lontanamente il suo passato.
Ma sapevo una cosa: stare con lui mi faceva stare bene. E in quell’attimo in cui me l’ero visto correre incontro sorridendo, tutto mi era sembrato perfetto.
L’amore non ha regole, non segue schemi, non si può controllare. L’amore è amore e basta... ti fa respirare di sé, ti ciba di sé. L’amore può ucciderti. (Alice)
- Non potevo farla andare via, lei era tutto. Come avrei potuto fare senza il suo sorriso timido, i suoi occhi, i suoi capelli. (Raul)
- "Qualcosa di magico in lui mi dava la forza di credere ancora nei sogni." (Alice)
- "Non ho neppure parole per descrivere il mio stato d’animo. La mia mente ti caccia via, ti soffia contro come un gatto furente e vorrebbe odiarti a morte per tutto quello che hai fatto. Per le bugie, per le illusioni, per le belle giornate che non verranno più... per esserti innamorato di me.
Ma c’è una parte di me, quella squillante vocina che non so dirti con esattezza da dove provenga, che mi sta sussurrando qualcosa, migliaia di parole che sembrano tutte avere lo stesso suono del tuo nome."
 
Vi invito a visitare la pagina facebook dell'autrice
 
Qualcuna di voi l'ha già letto?? Come vi sembra questo nuovo romanzo??? 



martedì 12 febbraio 2013

Giveaway!!

Ciao a tutte!!! Volete provare a vincere una copia con dedica del libro Sulle ali di un sogno???? :)
Allora visitate questa pagina Facebook.... e seguite le pochi semplici regole!

Recensione "Il diario di Isabel"

Il diario di Isabel... se dovessi paragonarlo a qualcosa direi la panna montata... semplicemente irresistibile.
Una storia che non credevo mi potesse prendere in modo così prepotente. 
Non ho mai letto un libro fatto a diario, la cosa mi ha incuriosita non poco. Mi chiedevo come, tramite le pagine di un diario si potessero raccontare le vicende che normalmente si raccontano in un classico romanzo...beh Isabel mi ha profondamente stupita! Il suo modo di scrivere ha mille sfacettature, alcune più complesse di altre. Alterna in maniera perfetta dialoghi a descrizoni, e lasciatemelo dire CHE DESCRIZIONI, alcuni momenti sono descritti minuziosamente e ti fanno pensare "Oh cavolo! Vorrei essere io al suo posto!". Il personaggio di Isabel mi è piaciuto molto, mi ci sono identificata subito sotto molti aspetti. Anche io come lei ero troppo ingenua e mi fidavo subito, come lei tendevo a dare seconde possibilità. Mi è piaciuta perchè non è la classica superbellezza, è una ragazza "semplice", alla mano, che non pretende chissà cosa.
Altra cosa che mi è piaciuta non poco è stato che finalmente parliamo di un vampiro cattivo, che non cambia il suo essere solo perchè ha trovato un'umana interessante. Lui la fa sua, la vuole e pretende che lei sia solo sua.
La morte di un personaggio lo porta a scappare, e per Isabel comincia una nuova vita sotto la luce di una parola pericolosa : VENDETTA! Si perchè nonostante creda di amare quel vampiro, lei lo vuole uccidere, ma nulla è semplice.
Ce la farà? Non ve lo posso proprio dire...altrimenti che bello è!
Entrerà nella Vampire Hunters, un'organizzazione di cacciatori di vampiri, grazie a Stephan che, sentendo la sua voglia di vendetta, le propone di entrare in squadra. E con lui accadrà davvero di tutto...
Amore, passione, lussuria, odio, vendetta, gelosia, tradimenti, disperazione ed ogni singolo sentimento che si possa trovare in voi qui c'è! E il lettore una volta immerso nel libro prova dentro di sé tutto quello che prova la protagonista, arrivando a pensare come la protagonista, a tal punto che....arrivati alla fine non puoi non avere un groppo in gola.
La fine è stata la parte peggiore per me, perchè se avessi potuto sarei entrata dento al libro per cercare di cambiare le cose.
Questo libro non potete non leggerlo! E' un'avventura che vi catapulterà in un mondo dove i vampiri non bevono sangue dai cerbiatti o dai coniglietti, loro amano profondamente il sangue umano e disprezzano le creature che lo portano usandole a proprio piacimento...
Semplicemente IMPERDIBILE!!!
Non l'ho mai fatto fino ad ora, e nel sistema di valutazione non l'ho inserito, ma con questo libro 5 targhette non bastano...perché veramente questo libro l'ho assaporato, l'ho vissuto, l'ho fatto mio.

Consiglio veramente questo libro a tutte quante! Non ve ne pentirete!!!
Aspetto davvero con ansia il seguito...

Un bacio a tutte...

sabato 9 febbraio 2013

Blog amici???

Ecco qui sotto il mio bannerino, se volete potete aggiungerlo ai vostri blog e chiedere uno scambio banner :) sarò felice di inserire il vostro banner nella pagina Blog amici :)

Intervista a Isabel C. Alley


In questo periodo sto leggendo il suo primo romanzo! Non voglio svelarvi nulla per il momento, in quanto il libro è in fase conclusiva e quindi a breve lo recensirò.
Ho avuto la fortuna di poter intervistare Isabel, che nonostante gli innumerevoli impegni non mi ha negato un po' di tempo.
1)Ciao Isabel, grazie per essere qui nel mio blog a parlare del tuo libro. Ti va di parlarci un po' di te?
Ciao a te, Miriam, e a tutti i lettori di “Le passioni di Brully”! Sono molto lieta di essere qui, ti ringrazio per avermi ospitata nel tuo blog.
Sono una ragazza di ventiquattro anni che si divide tra lavoro, scrittura, sport e amici. Amo leggere e vagare con la fantasia, fin quasi a sentirmi su un pianeta diverso rispetto a chi mi sta attorno. Tornare con i piedi per terra è difficile, ma mi piace pensare che la vita di tutti i giorni possa diventare più leggera, se arricchita con i propri sogni e la propria fantasia.
2)Cosa ti ha portata a scrivere questo romanzo?
L’origine del mio libro si può intuire proprio dal titolo: i miei diari. Il romanzo è il frutto di un’unione tra la quotidianità e la mia immaginazione, mescolate per ottenere un mondo in cui navigare senza freni e in cui depositare emozioni che, attraverso la lettura, possono essere raggiunte più facilmente.
3)A che età hai iniziato a scrivere?
Ho sempre riempito i miei diari con mille avventure, nate per popolare di magia le mie giornate e per superare anche le più piccole avversità. Non ricordo un periodo particolare in cui ho cominciato. “Il Diario di Isabel”, il mio primo tentativo di mettere ordine nei miei appunti confusi, risale a qualche anno fa.
4)Come mai i vampiri? Cosa ti piace di loro?
I vampiri, dalla forma più classica a quella più moderna, mi hanno sempre affascinata. Gli scaffali della mia libreria sono pieni zeppi di libri di questo genere, ed è ovvio che le mie letture abbiano influenzato la mia scrittura. Sono creature enigmatiche, che possono farsi carico delle emozioni più diverse e intense. La loro pericolosità attira la meraviglia delle prede umane, come la brillantezza delle fiamme che bruciano in un caminetto.
5)Qual è il personaggio del libro a cui sei più legata?
Sembra strano dirlo, ma con tutti i personaggi maschili che circondano Isabel, il mio preferito rimane Adam. È un amico sempre pronto a dare una mano, che preferisce parlare in modo diretto alle persone care, piuttosto che assecondarle in tutto e per tutto pur di renderle contente. Senza i suoi consigli, Isabel non avrebbe superato molti momenti difficili.
6)C'è qualcosa di autobiografico del libro?
Certamente, d’altronde io e la protagonista ci chiamiamo nello stesso modo. Isabel Cariani mi assomiglia sotto molti punti di vista, dall’aspetto fisico, al carattere altalenante, alla spontaneità. Entrambe viviamo sole, entrambe abbiamo frequentato l’università, entrambe abbiamo avuto vicende sentimentali burrascose. Chissà? Magari entrambe abbiamo avuto davvero a che fare con i vampiri…
7)Parlaci un po' del tuo libro, senza troppi spoiler! :)
“Il Diario di Isabel” è, come dice il titolo, il mio diario personale. Racconta un anno della vita universitaria di Isabel Cariani, che approfondisce la propria conoscenza con Andrea, n compagno di corso. Lui si rivelerà un essere spietato, capace di usare la ragazza esclusivamente per il proprio divertimento, fino a mostrare la sua vera natura di mezzo-vampiro. La vita di Isabel cambierà, sarà caratterizzata da momenti tragici, di fronte ai quali cercherà di risollevarsi con l’aiuto della sua determinazione e delle persone che le stanno accanto. Farà la conoscenza della variegata squadra della Vampire Hunters, si innamorerà e odierà, riderà e piangerà. Insomma, è una mescolanza di emozioni che spero di essere riuscita a trasmettere ai lettori.
8)Qual è la parte del libro che hai amato di più scrivere?
Non c’è una parte in particolare del libro che io ricordi con più affetto di altre. Ogni capitolo ha le sue caratteristiche che lo rendono unico rispetto al resto. Ci sono pezzi che narrano dell’amore, nelle sfaccettature più romantiche e in quelle più oscure, righe che esprimono vendetta, pagine riflessive e spazi alleggeriti dall’ilarità. Ogni capitolo ha la sua funzione: quella di lasciare il lettore in tensione, con il fiato sospeso, e quella di farlo rilassare e divertire. Ho amato tutti nello stesso modo, come una madre prova un immenso affetto per ognuno dei propri figli.
9)Ci sarà un sequel a questo romanzo? Se si che puoi dirci a riguardo?
Sicuramente “Il Diario di Isabel” avrà un seguito, poiché le avventure di Isabel alla Vampire Hunters sono sempre delle più varie e danno costantemente vita a nuove situazioni pericolose e piccanti. Presto uscirà un racconto gratuito, riguardo a una missione che coinvolge Isabel e il vampiro Lorenzo.
10)Oltre al diario di Isabel hai altri progetti in mente?
Per ora no, dato che sto concentrando su questo libro molte delle mie energie. La mia mente però è costantemente al lavoro, perciò non posso escludere la nascita di altre storie, anche di genere diverso.
11)Parliamo un po' di te. Qual è il tuo genere preferito?
Adoro la lettura fantasy, dalla sfumatura più classica a quella più metropolitana. La mia libreria è costituita da narrativa fantastica per il novanta percento, quindi posso ammettere tranquillamente di avere una fissazione per questo genere. D’altra parte, non me ne pento assolutamente!
12)Ecco la domanda di Brully: una citazione che per te significa molto.
Una volta, ho letto una bellissima frase in un testo scritto da Terry Brooks, sulla fantasia all’interno della vita di uno scrittore. "Se sei davvero uno scrittore, non puoi non essere in due mondi diversi. Gli scrittori non ci sono con la testa, perché una parte di loro è sempre altrove, e con 'altrove' intendo il mondo di cui scrivono in quel momento. Gli scrittori vivono in due mondi. Il mondo reale degli amici e dei famigliari e il mondo immaginario dei loro romanzi. Se si dovesse calcolare il tempo rispettivamente passato nell'uno e nell'altro, penso che la differenza sarebbe molto piccola." Questa affermazione interpreta perfettamente il concetto che io ho di fantasia. Nei miei diari, il mondo reale si mescola con quello dell’immaginazione, permettendomi di essere contemporaneamente in due dimensioni differenti.
13)Siamo arrivate alla fine purtroppo. ti ringrazio per avermi dato l'opportunità di intervistarti e poterti conoscere. Ti auguro un grande in bocca al lupo con il tuo romanzo (che non vedo l'ora di iniziare) spero di riaverti come ospite, magari per parlare di un tuo prossimo romanzo in anteprima.
Grazie a te per avermi ospitata. Crepi il lupo; non vedo l’ora di tornare sul tuo bellissimo blog con altre novità letterarie!

Ringrazio di nuovo Isabel per aver condiviso con me e voi i suoi pensieri. In attesa (trepidante) di finire il suo romanzo vi mando un bacione grande.
 

martedì 5 febbraio 2013

"Bianco e Nero" di P. Marina Pieroni

Oggi vi voglio parlare di questo nuovo libro, che uscirà il 15 febbraio! Mi ha attirato subitissimo con la frase "E se il principe non fosse azzurro? Ma nero come la notte?" Solo leggendo questo ho pensato "Wow"! Non vedo l'ora di leggerlo!

 
Titolo: Bianco e Nero Parte I - Il potere dei draghi
Autore: P. Marina Pieroni
Genere: Fantasy
Pagine: 336
Prezzo: €1,99
Dove acquistarlo: Amazon
 
Trama
E se il principe non fosse azzurro? Ma nero come la notte?
A questa domanda si troverà a dover rispondere Serenia, giovane principessa delle Terre di Arret.
Arret è una terra fantastica dove la magia è scomparsa da venti lunghi anni, e con essa anche i draghi. Nessuno lo ricorda, ad eccezione di poche persone particolarmente dotate, che hanno tentato di celare tutti gli indizi e tutti i riferimenti.
La principessa Serenia vive una vita abbastanza tranquilla, finché sarà costretta a fare i conti con il ruolo che ricopre. Gilbert il principe nero, bello e tenebroso, sceglierà proprio lei come sua sposa, nonostante lei tenti di evitare il matrimonio a tutti i costi.
La prima notte di nozze con Gilbert non è certo di miele, il principe abusa di lei, nonostante la ragazza desideri accontentarlo, e le violenze aumenteranno il giorno successivo, portando Serenia in un abisso di disperazione. E’ chiaro alla ragazza che suo marito nasconde un terribile segreto ma impiegherà diverso tempo per scoprire di cosa si tratta.
Il rapporto tra Gilbert e Serenia evolverà di giorno in giorno finché, durante una passeggiata a cavallo, lui sarà costretto a rivelare il suo segreto.
Serenia si accorgerà con stupore di non provare alcuna repulsione, anzi, la scoperta l’attrarrà a lui ancora di più.
Ma sarà proprio la loro unione così forte a liberare i poteri dei draghi rimasti assopiti.
Da quel momento la scena cambia completamente. Serenia sarà costretta a fuggire dal castello e a vagare per le Terre di Arret per imparare ad usare il potere dei draghi.
La magia si insinuerà nel mondo pian piano, fino a dirompere con grande forza.
Le Terre di Arret si apriranno davanti agli occhi dei lettori, che lo vedranno attraverso gli occhi della protagonista, tra duelli di spada e magia, folli cavalcate e anche un pizzico di ironia.
Note di colore vengono pennellate qua e là per le pagine, e la musica è la vera protagonista di alcune scene significative. Una curiosità: pur essendo un racconto ambientato in un mondo fantastico, vengono nominati personaggi realmente esistiti, come Beethoven, i fratelli Grimm, il Bernini e molti altri.


Non dimenticatevi di andare a visitare il blog dell'autrice :) e di fare visita nel suo sito. In più eccovi un piccolo spot. dedicato al libro

Intervista a David Gasparini

Eccomi qui con un'altra intervista :) Questa volta lo scrittore che ci parlerà di sè è David Gasparini autore di "La spada della luce.
Buona lettura!

1)Ciao David, benvenuto nel mio blog, grazie per essere qui. Ti va di parlarci un po' di te?
Ciao, grazie a te per avermi permesso di entrare nel blog. Innanzitutto di me posso dire che sono nato a casarile un paesino in provincia di milano, all'età di 8 anni circa mi sono trasferito a tromello nella proincia pavese dove vito tutt'ora.
2)Da dove è nata la tua passione per la scrittura?
La mia passione per la scrittura c'è sempre stata fin da quando ero piccolo, ora crescendo si è sviluppata.
3)Come mai il genere fantasy? Che cosa ti attrae?
Il genere fantasy mi ha sempre attratto, dai suoi personaggi fantastici, le atmosfere.
4)Qual è il personaggio a cui sei più legato?
Il personaggio del mio romanzo a cui sono più legato è senza dubbio Nessa, l'elfa e protagonista, non so darti un motivo preciso xk proprio lei so che tra tutti i personaggi lei è quella con cui sn più legato.
5)Ti va di parlarci del tuo libro senza svelare troppi spoiler?
Certo. Il mio romanzo è il primo di una saga fantasy classico. Si svolge su Maragus, una terra devastata dalla tirannia di tre demoni. Ma a loro si opporranno 4 validi eroi: un elfa, un elfa oscura, un nano e un giovane mago, per sventrare la minaccia dovrano recuperare l'elsa incantata da una maledizione e ricongiungerla all'elsa che solo colui che è pure di cuore può fare. Bè non dico altro xk altrimenti svelerei troppi particolari.
6)Qual è, secondo te il libro fantasy per eccellenza?
ci sono un sacco di libri fantasy che mi hanno colpito posso dire che quelli che mi stanno + a cuore solo tre saghe: il cicloe dell'eredito di Christopher Paolini, il mondo Emerso di Licia Troisi e la saga di Cristina di Morval di Luana Semprini.
7)Ci sarà un sequel a questo primo romanzo? Che puoi dirci a riguardo?
Si ci sarà un sequel, e il sto già lavorando al seguito e posso solo dirvi che sarà ricco di colpi di scena, non anticipo altro.
8)Oltre a questo stai lavorando a qualche altro progetto? O comunque hai nuove idee?
Al momento oltre alla saga della leggenda dei prescelti sto scrivendo un altro libro insieme a una mia amica.
9)Parliamo di te, cosa ti piace leggere? In questo momento che libro hai nel comodino?
Io adoro qualsiasi romanzo fantasy attualmente non sto leggendo niente perché ad essere sincero sono preso con la lavorazione del secondo volume della saga dei prescelti.
10)Che consiglio puoi dare ai nostri lettori? Che magari voglio provare ad intraprendere la strada della scrittura?
Posso dire soltanto una cosa se amate scrivere non arrendetevi ai primi ostacolo perkè la strada dello scrittore è si dura ma non impossibile, se il vostro sogno è scrivere un romanzo allora andate avanti fino a quando non riuscite a incoronare il vostro sogno come ho fatto io.
11)Domanda di brully : una citazione che per te è importante.
«Non sei sola, io sarò sempre tua amica,
qualunque cosa accada» la consolò Victoria con
dolcezza.
Dal mio libro.
12)Siamo giunti alla fine, grazie ancora per la tua disponibilità. Ti auguro un grande in bocca al lupo per il tuo romanzo e ti aspetto, se vorrai, per parlare dei tuoi prossimi romanzi.
Grazie a te per l'intervista. Grazie mille, certo sarei felice di parlare ancora con te riguardo i miei romanzi futuri.

Potete acquistare il romanzo su Amazon al prezzo incredibile di 1,54 euro!!
Non dimenticatevi di andare a visitare la pagina Facebook del libro!

domenica 3 febbraio 2013

Avviso

Per il momento è sospesa la lettura di gruppo del club di brully :( mi dispiace molto, ma non c'erano presenza... sono comunque sempre disponibile a ripartire :)

venerdì 1 febbraio 2013

"La spada della luce" di David Gasparini

Buonasera followers. Pochi giorni fa ho avuto il piacere di conoscere questo autore e voglio far conoscere anche a voi il suo nuovissimo libro tutto fantasy :)

Titolo: La spada della luce
Autore: David Gasparini
Genere: Fantasy
Pagine: 112 circa
Prezzo: ebook €1,54
Dove acquistarlo: Amazon
 
Trama
Si tratta del primo romanzo di una saga fantasy. Quattro eroi, un’elfa, un’elfa oscura, un nano e un mago uniti dallo stesso destino: lottare contro le tenebre e liberare per sempre le terre di Maragus dalla tirannia di tre demoni assetati di sangue; per fare ciò, dovranno ricongiungere l'elsa e la lama della leggendaria spada della luce, separate da un incantesimo, l'unica arma in grado di uccidere un demone... Riusciranno i nostri eroi nella loro impresa o saranno spazzati via dalla forza inarrestabile dei tre demoni? Se ciò dovesse accadere, Maragus cadrebbe nelle tenebre più totali e la luce del sole si spegnerebbe per sempre...
 
Aspettando di leggere il libro (volevo scusarmi se procedo così a rilento) faccio la solita domanda :) qualcuno l'ha già letto?? Se si che ne pensate??
 




Primo appuntamento "What I read"

Buon primo febbraio a tutte miei splendidi followers. Eccoci al primo appuntamento della rubrica "What I read".
Questo mese sono stata una delusione: ho letto solamente 4 libri...troppe cose da fare e poco tempo per farle....
Ecco i libri che ho letto con la mia valutazione:
1) Evernight voto ****
2) Il lamento di Euridice *****
3) New moon ****
4) Touched *****

E voi che libri avete letto nel primo mese di questo 2013??? Fatemelo sapere scrivendo qui sotto i titoli dei libri e la vostra valutazione :) Un bacione a tutte!!!